Sport, 19 luglio 2018

Xhaka rifà l'aquila bicefala mentre è in vacanza

Granit Xhaka non ha decisamente paura della provocazione. Appena qualche settimana dopo aver mimato l'aquila bicefala simbolo dell'Albania suo paese d'origine dopo aver segnato contro la Serbia scatenando violenti polemiche in Svizzera rieccolo a mimare lo stesso gesto dalle sue vacanze nelle Seychelles. La foto, pubblicata sul suo conto Instagram, ritrae il giocatore dell'Arsenal girato di schiena mentre mima l'ormai celebre aquila bicefala insieme alla compagna.

La foto non è passata inosservata alla televisione romanda RTS, la quale ha definito il gesto come "un'ennesima provocazione". Il gesto di Xhaka durante dei mondiali, seguito
poi dal compagno Shaqiri, aveva scatenato un vespaio in Svizzera al punto che il segretario della Federazione svizzera di calcio Alex Miescher era arrivato a proporre di escludere i detentori di doppio passaporto dal giocare con la nazionale di calcio. Propositi che avevano spinto Xhaka nel dichiararsi "deluso" dalle parole di Miescher e di inviare, tramite il suo avvocato, una precisazione ai media secondo cui detiene solamente il passaporto svizzero. Delusione e cittadinanza svizzera che, oltre alla polemica iniziale, non lo hanno evidentemente fatto desistere dall'evocare nuovamente, e pubblicamente, il suo paese d'origine.



Guarda anche 

L'Ecuador sconfigge il Qatar nella partita d'esordio dei mondiali

Nella partita di inaugurazione della Coppa del Mondo 2022 l'Ecuador ha sconfitto per 2 a 0 il Qatar, paese organizzatore dell'evento. I sudamericani hanno domi...
20.11.2022
Sport

Lugano, eccoti la pausa più dolce possibile

LUGANO – YB 35 punti. Servette, secondo, 25. La classifica di Super League, per quanto concerne la lotta per il titolo, sembra bella che impacchettata: andare a pre...
14.11.2022
Sport

Prima di Steffen ci fu Vivas: ma sono già passati 24 anni

LUGANO - Prima di Renato Steffen, chiamato da Murat Yakin per gli imminenti Mondiali del Qatar, chi è stato l’ultimo bianconero ad essere convocato per ...
14.11.2022
Sport

“Rossocrociati da semifinale!”

LUGANO - Michel Pont non ha certo dimenticato la sua breve esperienza in Ticino. “Quell’anno trascorso a Lugano (1996/ 1997, ndr) fu molto...
13.11.2022
Sport