Svizzera, 17 luglio 2018

Versati 57 milioni ai richiedenti l'asilo respinti

Nel 2017, 8022 richiedenti l'asilo la cui domanda è stata respinta hanno ricevuto assistenza d'emergenza in Svizzera. Quest prestazioni sono state concesse in media per 137 giorni, per un costo totale di 56,9 milioni di franchi.


Oltre ai richiedenti l'asilo la cui domanda è stata respinta, 785 richiedenti che hanno presentato più di una domanda hanno ricevuto assistenza di emergenza, per un totale di 8499 beneficiari. "Il loro numero è diminuito di quasi il 18% rispetto all'anno precedente", ha dichiarato martedì la Segreteria di Stato per la migrazione in una dichiarazione.


Più in particolare, il 31% dei richiedenti asilo respinti proveniva dall'Eritrea, dall'Etiopia, dall'Algeria, dall'Iraq o dall'Afghanistan. Quattro su dieci avevano dai 18 ai 29 anni, sette su dieci erano maschi.


L'anno scorso, 3068 persone, o il 45% di coloro che hanno beneficiato di alloggio o di assistenza, sono stati considerati beneficiari a lungo termine.




Nel 2017 sono stati erogati circa 56,9 milioni di franchi in aiuti di emergenza a richiedenti asilo che non hanno avuto successo e 6,5 milioni a richiedenti che presentavano una nuova domanda di asilo, per un totale di circa 63, 5 milioni. Questi costi sono diminuiti di circa 6 milioni di franchi, pari al 9%, rispetto al 2016.


Questo cambiamento è dovuto principalmente alla diminuzione del numero di beneficiari. Inoltre, i costi medi giornalieri sono diminuiti da 53 a 52 franchi. D'altra parte, la durata media della percezione per persona è aumentata da 122 a 137 giorni.


Dal 2008, la Confederazione ha pagato in media ai cantoni i costi dell'assistenza di emergenza, con un pacchetto unico di 6077 franchi con decisione entrata in vigore e accompagnato da un ritardo di partenza. Nel 2017, le autorità competenti hanno preso meno decisioni negative rispetto all'anno precedente.


(Fonte: 20minutes.ch)

Guarda anche 

Ueli Maurer incontra Putin, "dialogo franco e concreto"

Un "dialogo franco, concreto e trasparente". Entusiasta dopo l'incontro durato due ore con Vladimir Putin al Cremlino, Ueli Maurer ha aggiunto giovedì...
22.11.2019
Svizzera

San Gallo, richiedente l'asilo aggredisce autista di un autobus e cerca di fuggire con il mezzo

Un 29enne richiedente l'asilo somalo ha aggredito sabato mattina nel canton San Gallo l'autista di un autobus su cui era salito. Come riferisce il "Blick&quo...
21.11.2019
Svizzera

Droga, alcool e furti: Il centro asilanti fuori controllo di Zurigo

Droga, alcool, violenza, furti, viavai di persone non autorizzate. “Centro asilanti fuori controllo” è il titolo di un articolo pubblicato mercoled&igr...
21.11.2019
Svizzera

A Euro 2020 ci siamo: ora proviamo il salto di qualità

GIBILTERRA (Gibilterra) – Sarebbe stato un vero e proprio terremoto calcistico e sportivo se ieri sera la Svizzera non avesse centrato la qualificazione in casa del...
19.11.2019
Sport