Sport, 03 luglio 2018

“La Svizzera è matura, la Svezia non è peggio della Francia...”

L’ex portiere della Nazionale, Parco Pascolo ha detto la sua in merito alla sfida che prenderà il via fra poco meno di 2 ore

SAN PIETROBURGO (Russia) – Manca davvero pochissimo: meno di 2 ore e sarà Svezia-Svizzera. Scenderemo in campo per il nostro ottavo di finale, con l’ambizione di centrare quell’accesso ai quarti di finale che manchiamo dal 1954.
In merito alla sfida di San Pietriburgo, l’ex portiere della Nazionale, Marco Pascolo, è intervenuto ai microfoni dei colleghi di “Tuttomercatoweb”.

Alla Svizzera la squadra del lotto più abbordabile: la Svezia
Più abbordabile non direi. Ha vinto un girone tenendo dietro il Messico e soprattutto la Germania. E ha eliminato ai playoff l'Italia. Come definirla abbordabile? Le dirò di più, la Francia che è una delle favorite non mi è sembrata più forte degli svedesi. Parliamo di una squadra tosta che non prende tanti gol e ha una potenza atletica che fa la differenza.

La squadra di Petkovic intanto ha tenuto testa al Brasile ed eliminato la Serbia. Ma l'ultima partita col Costarica ha messo qualche dubbio
/> La Svizzera è una squadra matura, può fare un cammino interessante e l'ha dimostrato. Il problema è l'approccio iniziale alle partite, si soffronoi i primi minuti, ma la difesa tiene bene. Ora è necessario che l'attacco migliori. Spero che le punte si sveglino perché per vincere bisogna fare gol.

Il record del 1954 può essere raggiunto?
Questo gruppo lo meriterebbe. Da un paio d'anni questi ragazzi giocano insieme e abbiamo assistito alla maturazione. Poi Petkovic è un ottimo allenatore che ha dimostrato di gestire al meglio questa selezione.

Cosa è cambiato rispetto ai suoi tempi?
Tutto. Oggi i giocatori della nazionale svizzera giocano all'estero e questo ti permette di crescere più facilmente, prendi un ritmo di gioco più veloce. Ai nostri tempi solo 2-3 giocavano fuori, oggi c'è solo uno che milita in Super League (Lang, che comunque l’anno prossimo militerà in Bundesliga, ndr).

Guarda anche 

Ciao Vlahovic: la Fiorentina ricopre d’oro il Basilea

BASILEA – La “bomba” di mercato lanciata in questi giorni da diverse testate italiane, e confermata nella serata di ieri dal ds della Fiorentina, Prad&e...
25.01.2022
Sport

“Il titolo? Niente stress, YB squadra da battere”

ZURIGO - Lo Zurigo non vince il campionato dal 2009. Sono passati 13 anni e nel frattempo la squadra biancoazzurra ha vissuto una traumatica relegazione in Challenge...
25.01.2022
Sport

Un "freedom day" svizzero in febbraio?

Ci sarà un "freedom day" in Svizzera nel mese di febbraio? Sarebbe perlomeno questa l'intezione dell'l'Unione svizzera dell'artigianat...
24.01.2022
Svizzera

“I Giochi sono il massimo. Orgogliosa di partecipare”

LUGANO - Nicole Bullo è un vero monumento dell’hockey ticinese e svizzero, protagonista indiscussa in patria con le Ladies Lugano (otto titoli pi&u...
24.01.2022
Sport