Sport, 30 giugno 2018

Altro che CR7… il fenomeno lo fa Cavani e porta l’Uruguay ai quarti

La Celeste si è imposta per 2-1 contro il Portogallo, grazie alla bellissima doppietta dell’attaccante del PSG. Nei quarti ci sarà la sfida con la Francia

SOCHI (Russia) – Oggi pomeriggio è toccato a Messi, questa sera a Cristiano Ronaldo: entrambi i fenomeni del calcio mondiale, i fenomeni che militano nella Liga, hanno salutato il Mondiale all’alba degli ottavi di finale. Nella serata di Sochi, il fenomeno vero, infatti, è stato Cavani, autore della doppietta che ha permesso all’Uruguay di battere per 2-1 il Portogallo.

Ma la Celeste, si è visto ancora più chiaramente questa sera, non è solo Cavani-Suarez: quella di Tabarez è una squadra vera e il Portogallo se n’è accorto. È vero, i lusitani sono riusciti a bucare per la prima volta nel 2018 Muslera (rete di testa di Pepe al 55’), ma l’Uruguay si è mostrato più
forte, più compatto, più roccioso e con più fame.

Nelle fasi finali del match, dopo l’infortunio patito da Cavani, Ronaldo e compagni ci hanno provato a rimettere sui giusti binari il risultato, ma nel frattempo lo stesso centravanti del PSG aveva già mostrato numeri da autentico fuoriclasse, mettendo a segno due reti uno più bello dell’altro (7’ e 62’).

Così come avvenuto questo pomeriggio, alla fine, il risultato – al termine di una partita vibrante – ha premiato la squadra che più ha meritato il passaggio del turno: ora la Celeste se la vedrà con la Francia. Per il Portogallo, invece, il sogno di centrare la doppietta Europeo-Mondiale finisce qui.

Guarda anche 

Una Svizzera ambiziosa. Obiettivo? Salire sul podio

RIGA (Lettonia) - “Sono ottimista per natura: ho grande fiducia nei nostri giocatori. Di sicuro faremo il possibile per inserirci fra i migliori al mondo&rdq...
17.05.2021
Sport

“Mourinho non è finito. La Svizzera è un osso duro”

LUGANO - Ivan Zazzaroni è il direttore del quotidiano sportivo Corriere dello Sport-Stadio nonché del Guerin Sportivo, una delle riviste storiche ...
16.05.2021
Sport

Il Lugano torna a vincere e il Sion vede la Challenge

LUGANO - Quattro sconfitte consecutive (oltretutto senza reti) potevano bastare. Il Lugano, ridisegnato ieri sera da Mister Jacobacci, sconfigge ...
16.05.2021
Sport

Che fine ha fatto l’FC Lugano?

LUGANO – Partiamo da un presupposto: perdere a Basilea ci sta. Non segnare a Basilea, anche… ma perdere 6 delle ultime 7 partite e non segnare nelle ultime 4...
13.05.2021
Sport