Sport, 27 giugno 2018

VIDEO – La notte folle di Maradona tra balli, esultanze, insulti e un leggero malore

El Pibe de Oro, presente ieri sulle tribune di San Pietroburgo per Nigeria-Argentina, ha dato il “meglio” di sé per tutti i 90’ e oltre

SAN PIETROBURGO (Russia) – L’Argentina non vince un Mondiale dall’86… quando a trascinarla sul tetto del mondo ci pensò lui, anche con la famosa “Mano de Dios”: Diego Armando Maradona. El Pibe de Oro nel suo Paese è considerato un Dio, e Maradona non si perde mai una partita della sua Albiceleste.

Figuriamoci una sfida che possa significare permanenza o eliminazione della sua amata nazionale. Così Maradona ieri sera ha presenziato a Nigeria-Argentina… e non è certo passato inosservato.

Prima del match, sulle tribune, ha ballato con una tifosa nigeriana molto felice e divertita, poi ha sofferto per tutti i 90’, festeggiando al gol di Messi, soffrendo e quasi addormentandosi dopo, fino a gesticolare – con tanto di dito medio alzato – nei confronti degli altri tifosi al momento della rete decisiva di Rojo.

Ma la sua serata non è finita qui: terminata la partita, Maradona si è sentito male, è stato accompagnato a braccio in infermeria, prima di essere trasferito in ospedale…

Guarda anche 

Un colpo di sonno al volante: “Mi sono ritrovato in un fiume con la macchina”

LONDRA (Gbr) – Il racconto è da brividi. L’incidente che ha visto come protagonista il difensore italiano Angelo Ogbonna, avvenuto 11 anni ma raccontat...
19.09.2019
Sport

VIDEO – Il CR7 che non ti aspetti: in lacrime in tv. “Mio padre non ha visto cosa sono diventato”

LONDRA (Gbr) – Tenero e affettuoso con i figli e la famiglia. Glaciale e combattivo sul campo. Siamo abituati a vederlo così, oltre che vincente, Cristiano R...
16.09.2019
Sport

Un promessa a Marco Simoncelli: lì in alto in suo onore

MISANO (Italia) – Una promessa fatta va mantenuta. E Tatsuki Suzuki non poteva scegliere tracciato migliore per mantenere la parola data a Marco Simoncelli. Il 23 o...
17.09.2019
Sport

Livio Bordoli: "Lo sport? Eliminerei quelli violenti e diseducativi"

LUGANO - Calcisticamente parlando Livio Bordoli non si è fatto mancare nulla. Ha giocato nel Bellinzona, nel Locarno e nel Chiasso, ha diretto, oltre alle squ...
17.09.2019
Sport