Sport, 27 giugno 2018

VIDEO – La notte folle di Maradona tra balli, esultanze, insulti e un leggero malore

El Pibe de Oro, presente ieri sulle tribune di San Pietroburgo per Nigeria-Argentina, ha dato il “meglio” di sé per tutti i 90’ e oltre

SAN PIETROBURGO (Russia) – L’Argentina non vince un Mondiale dall’86… quando a trascinarla sul tetto del mondo ci pensò lui, anche con la famosa “Mano de Dios”: Diego Armando Maradona. El Pibe de Oro nel suo Paese è considerato un Dio, e Maradona non si perde mai una partita della sua Albiceleste.

Figuriamoci una sfida che possa significare permanenza o eliminazione della sua amata nazionale. Così Maradona ieri sera ha presenziato a Nigeria-Argentina… e non è certo passato inosservato.
/>
Prima del match, sulle tribune, ha ballato con una tifosa nigeriana molto felice e divertita, poi ha sofferto per tutti i 90’, festeggiando al gol di Messi, soffrendo e quasi addormentandosi dopo, fino a gesticolare – con tanto di dito medio alzato – nei confronti degli altri tifosi al momento della rete decisiva di Rojo.

Ma la sua serata non è finita qui: terminata la partita, Maradona si è sentito male, è stato accompagnato a braccio in infermeria, prima di essere trasferito in ospedale…

Guarda anche 

Mascherine, tamponi e distanze sociali? L’Inter è campione e a Milano succede di tutto…

MILANO (Italia) – Era solo questione di giorni o di ore e ieri pomeriggio, col pareggio maturato a Reggio Emilia tra Sassuolo e Atalanta è diventato realt&ag...
03.05.2021
Sport

Lugano, tra rigori e polemiche… la benzina è finita?

ZURIGO – Doveva essere la partita della svolta, del rilancio delle ambizioni europee… è diventata quella della disfatta. Certo, non è questo il...
03.05.2021
Sport

1992, grande sorpresa: Danimarca campione!

A quegli Europei per lei trionfali la Danimarca non avrebbe dovuto esserci. Nelle qualificazioni era stata preceduta dalla Jugoslavia di Savicevic, Boban e di Suke...
07.05.2021
Sport

“Jacobacci da confermare con o senza … Europa”

LUGANO - L’ex bianconero e rossocrociato Alberto Regazzoni segue sempre con grande interesse le vicende della squadra che lo lanciò nel mondo del p...
02.05.2021
Sport