Sport, 19 giugno 2018

La moglie gli vieta di andare al Mondiale: gli amici portano la sua sagoma

È successo a un gruppo di amici messicani: Javier non è potuto partire per la Russia a causa del veto della moglie, gli amici sono partiti lo stesso portando con loro un cartonato del loro amico

MOSCA (Russia) – Quando l’amicizia viene prima di tutto e ti fa venire idee incredibili. Questa è la storia di Javier, tifoso messicano che da quattro anni stava organizzando il viaggio con i suoi amici, a bordo di un camioncino, con destinazione la Russia, per assistere al Mondiale. Quando però alla partenza mancavano pochi giorni, qualcosa è cambiato…

Di mezzo si è messa la moglie che gli ha vietato di partire. Javier, a malincuore, ha accettato l’imposizione comunicando il tutto ai suoi amici che, però, non si sono persi d’animo e hanno
deciso… di portarlo ugualmente in Russia.

Ovviamente non di persona, ma tramite la sua sagoma di cartone. Il povero Javier è ritratto con una maglia con la scritta “Mia moglie non mi ha lasciato partire”. Ma il finto Javier è diventato subito uno degli idoli di Mosca e dello stadio Luzhniki, dove il Messico ha battuto la Germania. Tutti hanno voluto fare la foto con lui.

Nel frattempo il vero Javier ha detto che proverà a convincere la moglie per raggiungere i suoi amici il prima possibile… ormai è così popolare…

Guarda anche 

I premi per il Mondiale? Tutti in beneficenza

MONACO DI BAVIERA (Germania) – Il Canada, per la prima volta da Messico ’86, si è qualificato per il Mondiale di calcio che si terrà da novembre...
05.08.2022
Sport

Bottani illumina, il Lugano non brilla ma rialza la testa

WINTERTHUR – Per il calcio spettacolo, prego ripassare (non che l’anno scorso il Lugano fosse spumeggiante, in effetti), ma viste le prime due sconfitte in ca...
01.08.2022
Sport

Fabio Schnellmann a 360°: dal velodromo ai Mondiali

LUGANO - Il ciclismo cantonale sta rialzando la testa? Sembrerebbe di sì, anche se non mancano i problemi, e ci riferiamo alla mancanza di corse e pure di cor...
31.07.2022
Sport

Gianluca Pessotto, il dramma di un calciatore perduto

TORINO (Italia) - Il 27 giugno 2006 l’Italia calcistica è nella bufera: l’inchiesta dei magistrati ha appena scoperchiato un sistema di corruzione...
29.07.2022
Sport