Sport, 17 giugno 2018

Clamoroso a Mosca: la Germania va KO contro il Messico!

I tedeschi sono stati sconfitta nella partita inaugurale per 0-1

MOSCA (Russia) – La prima vera sorpresa del Mondiale è arrivata! Il primo vero risultato inaspettato della Coppa del Mondo 2018 si è concretizzato a Mosca, dove la Germania – campione del Mondo in carica – è caduta al cospetto di un ottimo Messico (0-1, rete di Lzano al 35’).

Difesa e grande contropiede: i centroamericani sono stati tatticamente perfetti, non concedendo praticamente nulla alla truppa di Löw per oltre 70’. La Mannschaft per una volta è apparsa davvero sottotono, pur non arrendendosi mai, specie dopo l’ingresso di Reus.

I tedeschi, ora, dovranno fare quadrato e non sbagliare più contro Svezia e Corea del Sud… insomma, due avversari non irresistibili… per non fare la fine di Italia e Spagna che, dopo aver conquistato il titolo mondiale, erano state eliminate al primo turno durante l’edizione successiva.

Ma nel frattempo la prima sorpresa è arrivata… che sia di buon auspicio per questa sera?

Guarda anche 

GALLERY - La compagna era incinta, Martial flirtava con un’altra: alla fine arrivano le scuse

MANCHESTER (Gbr) – Alla fine ci ha pensato direttamente lui a chiarire la situazione: Anthony Martial, infatti, è uscito allo scoperto chiedendo scusa tramit...
22.02.2019
Sport

“Godin 2-0”: a Milano già sfottono la Juventus

MILANO (Italia) – Che tra Inter e Juventus non corra buon sangue si sa. Che l’Inter sia stata l’ultima squadra italiana ad alzare la Champions League e ...
22.02.2019
Sport

Pazzesco Sala: “Lo hanno ucciso”. “Il suo contratto col Cardiff non era valido”

LONDRA (Gbr) – Ogni giorno che passa si fa sempre più complicato, intricato e confuso il caso relativo alla morte di Emiliano Sala, il giocatore argentino pe...
22.02.2019
Sport

VIDEO – Un “caldo infernale”: a San Pietroburgo fuoco e fiamme per lo Zenit

SAN PIETROBURGO (Russia) – Doveva rimontare lo 0-1 dell’andata rimediato a Istanbul per superare i sedicesimi di finale di Europa League e lo Zenit, per farlo...
22.02.2019
Sport