Sport, 17 giugno 2018

Kolarov dà la prima spallata al girone: Svizzera sei pronta a reagire?

La Serbia, grazie a una perfetta punizione del suo capitano, ha battuto per 1-0 la Costa Rica

SAMARA (Russia) – Poco più di 4 ore e poi toccherà a noi; poco più di 4 ore e finalmente l’attesa finirà. Poco più di 4 ore e sarà Brasile-Svizzera. Nel frattempo, però, la prima sfida del Gruppo E si è già giocata e ha emesso il suo primo verdetto: per passare il turno, sia i verdeoro che i rossocrociati, dovranno fare i conti con la Serbia.

I serbi, infatti, hanno superato per 1-0 la Costa Rica grazie a una punizione gioiello di Kolarov. Il romanista, che Petkovic conosce molto bene avendolo allenato ai tempi della Lazio, ha trovato un vero e proprio jolly bucando sotto l’incrocio Keylor Navas (56’).

Serbia e Costa Rica hanno mostrato pregi e difetti; i serbi, pur vincendo, hanno dimostrato di patire le palle ferme, concedendo a inizio partita alcune buone occasioni non sfruttate dal difensore Gonzalez, ma di avere un gran potenziale offensivo, anche grazie alla fisicità, alle giocate dello stesso Kolarov e di Milikovic-Savic e alla velocità di Mitrovic (che comunque ha sciupato una grande opportunità nel corso del secondo tempo). I costaricensi, invece, possono contare su un gran portiere ma di avere ancora qualche limite in zona offensiva.

Ora testa alla nostra partita ma, in ogni caso, Xhaka e compagni sanno già che questa Serbia vuole fare sul serio.

Guarda anche 

La fine di un’epoca: Jorge Lorenzo si è ritirato!

VALENCIA (Spagna) – Sulla pista che gli permise di laurearsi per l’ultima volta Campione del Mondo della MotoGP, nel 2015,  Jorge Lorenzo correrà ...
14.11.2019
Sport

Jorge Lorenzo al passo di addio: oggi alle 15 annuncerà il ritiro?

VALENCIA (Spagna) - Fulmine a ciel sereno nel circuito del Motomondiale alla vigilia dell'ultimo weekend di gare della stagione: Jorge Lorenzo ha indetto una conferen...
14.11.2019
Sport

“Ciao Los Angeles. Ora torna a guardare il baseball”. Il sobrio saluto di Ibrahimovic alla MLS

LOS ANGELES (USA) - Mai banale neanche quando si tratta di presentare il suo saluto a un campionato che lo ha accolto a braccia aperte, a una squadra che lo ha trattato c...
14.11.2019
Sport

Asprilla da paura: “Un narcos mi ha chiesto l’autorizzazione per uccidere Chilavert”

MEDELLIN (Colombia) – Non ha avuto certo una vita noiosa Faustino Asprilla, storico attaccante della Colombia degli anni ’90 che ha vestito anche la maglia de...
14.11.2019
Sport