Mondo, 07 novembre 2023

L'Italia "delocalizza" dei centri per richiedenti l'asilo in Albania

Lunedì il primo ministro Giorgia Meloni e il suo omologo Edil Rama hanno un accordo per aprire due centri di accoglienza in Albania per ospitare richiedenti l'asilo arrivati in Italia. Questi due centri, che saranno gestiti dall’Italia, saranno operativi nella primavera del 2024, e potranno accogliere fino a 3'000 ospiti. Queste “due strutture di ingresso e accoglienza temporanea degli immigrati soccorsi in mare” consentiranno di “espletare rapidamente le procedure per il trattamento delle domande di asilo o di eventuali rimpatri”. Nel centro di prima accoglienza e triage, situato presso il porto di Shengjin, si svolgeranno le procedure di sbarco e identificazione, mentre il centro di Gjader, cittadina situata ad una ventina di chilometri di distanza, sarà responsabile delle procedure successive.

I due centri, posti sotto la giurisdizione italiana, beneficeranno della collaborazione delle forze di polizia albanesi per le attività di sicurezza e sorveglianza. Questo accordo italo-albanese “non riguarda i minori, le donne incinte o le persone vulnerabili”, ha chiarito Giorgia Meloni.



L’Italia, di fronte a un afflusso di migranti da gennaio (145'000, rispetto a 88'000 nel 2022 nello stesso periodo), ha fatto appello alla solidarietà dei suoi partner europei, senza molti risultati finora. “Se l’Italia lancia un appello, l’Albania risponde”, ha detto Edil Rama.

“L’Albania conferma di essere un Paese amico e, sebbene non faccia ancora parte dell’Ue, si comporta come se fosse uno Stato membro”, ha affermato dal canto suo Meloni. Sono orgoglioso che l’Italia sia sempre stata tra i Paesi che sostengono l’allargamento ai Balcani occidentali”. L'Italia è il principale partner commerciale dell'Albania e il commercio tra i due paesi rappresenta il 20% del PIL albanese.

Guarda anche 

Sfratta gli inquilini per affittare allo Stato che alloggerà richiedenti l'asilo

Negli ultimi mesi gli inquilini della Inselstrasse 62-66 a Basilea hanno visto disdire i loro contratti di locazione in vista di un'importante ristrutturazione dell&#...
29.05.2024
Svizzera

"La Svizzera applichi il modello Ruanda del Regno Unito"

La Svizzera deve applicare il “modello Ruanda”, recentemente messo in pratica dal Regno Unito. È quanto chiede una mozione del Consigliere nazionale de...
28.05.2024
Svizzera

Presentata un'iniziativa "per la protezione delle frontiere", per controlli ai confini e asilo più severo

L'UDC, come già aveva annunciato, ha lanciato sabato l'iniziativa popolare “Stop agli abusi sull'asilo”. Il partito ritiene che la Svizzera...
26.05.2024
Svizzera

La Svizzera verserà 20 milioni di franchi all'Italia per gestire i migranti

La collaborazione tra Svizzera e Italia non è delle migliori, in particolare se si pensa che Roma si rifiuta di rispettare gli accordi di Dublino per il trasferime...
19.05.2024
Svizzera

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto