Magazine, 19 settembre 2023

Bambino morto all’asilo: aveva assunto droga

Le autorità di New York ritengono che diversi bambini siano entrati in contatto “con una sostanza tossica”

NEW YORK (USA) – Tragedia in un asilo nido del Bronx, dove un bambino di un anno è morto per arresto cardiaco e altri tre sono stati ricoverati in ospedale probabilmente per aver ingerito delle droghe. A riportarlo sono i media americani; la polizia non si sbilancia ma nella struttura sono state trovate le attrezzature che si solito si utilizzano nella produzione di droghe e/o oppioidi. L’asilo recentemente aveva superato un’ispezione delle autorità comunali. 

 
 
Per il commissario sanitario della città, il dottor Ashwin Vasan, i bambini sarebbero entrati in contatto “con una sostanza tossica”. Oltre al piccolo che ha perso la vita e ad altri due ricoverati immediatamente, c’è stato un altro bambino di due anni che una volta tornato a casa dall’asilo è stato ricoverato d’urgenza perché si trovava in stato letargico.
 
 
Stando ai media americani, a salvarlo sarebbe stata un’iniezione di Narcan, il farmaco contro le overdose di fentalyn. Ora l’autopsia sul piccolo dovrà stabilire le cause della morte e delle intossicazioni.

Guarda anche 

Cade in corsa e muore a 25 anni: tragedia al Giro d’Austria

HEILIGENBLUT (Austria) – Doveva essere una festa, doveva essere una delle tappe di punta del Giro d’Austria. Si è trasformata in tragedia: a 25 anni il...
07.07.2024
Sport

Immigrazione e potere d'acquisto sono le principali preoccupazioni degli svizzeri

In occasione delle elezioni federali del 22 ottobre, i temi dell’immigrazione e dell’asilo, nonché la diminuzione del potere d’acquisto e l&rsquo...
21.06.2024
Svizzera

Ancora calcio, ancora lacrime: addio a Kevin Campbell

LONDRA (Gbr) – Prima la terribile notizia della morte del 26enne Matija Sarkic, portiere del Millwall, stroncato da un malore improvviso, dopo quella dell’add...
16.06.2024
Sport

Un malore a 26 anni: muore il portiere del Millwall

LONDRA (Gbr) – Mentre l’Europeo è appena iniziato e sta attirando tutte le attenzioni del caso, il mondo del calcio viene scosso da una notizia tragica...
15.06.2024
Sport

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto