Ticino, 20 gennaio 2023

28enne in manette per spaccio di cocaina nel Sottoceneri

Il Ministero pubblico e la Polizia cantonale comunicano che un 28enne cittadino albanese, residente in Germania, si trova in detenzione in Ticino dal 17.01.2023 nell'ambito di un'inchiesta antidroga svolta dagli inquirenti della Polizia cantonale in collaborazione con il Servizio antidroga della Polizia Città di Mendrisio. L'uomo, su cui pendeva un mandato di cattura internazionale della Magistratura ticinese, è stato fermato dalle autorità tedesche per poi essere estradato in Svizzera. 


Il 28enne è sospettato di aver preso parte a un'importante attività di spaccio di cocaina, per un quantitativo di alcuni chili, sul territorio ticinese, in particolare nel Sottoceneri. L'ipotesi di reato nei suoi confronti è di infrazione aggravata alla Legge federale sugli stupefacenti. L'inchiesta, che ha già visto indagata una decina di persone, è coordinata dalla Procuratrice pubblica Margherita Lanzillo. 

Guarda anche 

Parte la carica della Lega per le cantonali 2023

Circa 400 persone hanno partecipato oggi alla prima delle quattro “Feste ticinesi” organizzate dalla Lega dei Ticinesi in vista delle elezioni cantonali ...
06.02.2023
Ticino

Fermato in dogana con una grande collezione di francobolli non dichiarata

Durante un recente controllo, i collaboratori dell’Ufficio federale della dogana e della sicurezza dei confini (UDSC) hanno fermato un cittadino svizzero per ome...
03.02.2023
Ticino

Gobbi: "Il sistema democratico è in difficoltà"

La democrazia è in crisi, la gente non va più a votare ma al contempo contesta le scelte dei Governi. Il concetto espresso da Norman Gobbi nel suo d...
03.02.2023
Ticino

Chiasso, viaggiava sul treno con 750mila franchi non dichiarati: fermato

Importante sequestro a Chiasso, dove un uomo è stato fermato dalla Guardia di Finanza con 750mila franchi non dichiarati. L'operazione rientra nella lotta l...
03.02.2023
Ticino