Svizzera, 14 maggio 2022

Ruba il gatto del vicino perché credeva fosse il suo, viene denunciata e condannata

La giustizia vodese si è dovuta chinare su una singolare vicenda concernente due proprietari di gatti di Montreux. Una donna ha rubato il gatto del suo vicino e si è rifiutata di restituirlo al proprietario perché era convinta che fosse il suo. Il vicino ha quindi sporto denuncia alla polizia.

La vicenda ha inizio ad agosto dell'anno scorso. Una donna di Montreux aveva perso il suo gatto. Aveva denunciato il fatto alla polizia e affisso delle foto del gatto scomparso nel suo quartiere. Ma senza successo.

A novembre, tuttavia, era stata informata che un gatto si aggirava per la sua strada da diversi giorni. L'ha trovato e l'ha portato a casa, felice di aver ritrovato il suo compagno a quattro zampe. Il problema? Anche se assomigliava al suo gatto "come due gocce d'acqua", riferisce il portale romando "24 heures", non era il suo. Il legittimo
proprietario viene informato del "furto" del suo gatto e pretende immediatemente che gli sia restituito. Ma la donna si rifiuta.

Dopo averlo tenuto a casa per quattro giorni la polizia si presenta al suo domicilio. Dato che l'animale ha un microchip, controllato dagli agenti, non ci sono dubbi: il felino non è suo, e la polizia quindi lo preleva e lo restituisce al suo proprietario.

Dato che la denuncia non è stata ritirata, il Tribunale dell'est vodese ha infine deciso di archiviare il caso, ritenendo accertata la buona fede della "ladra" del gatto di Montreux che non sarà quindi condannata per furto. Tuttavia, ha condannato la donna a 10 aliquote giornaliere sospese e a una multa di 100 franchi per diffamazione perchè aveva accusato ingiustamente il vero proprietario del gatto di non prendersene cura in modo adeguato.

Guarda anche 

Per i dottori fa fatica a imparare una lingua, naturalizzazione comunque rifiutata

Prima gli è stato detto no, poi sì, poi ancora no e dopo aver salito tutti i gradini fino al Tribunale federale, sarà proprio no: un cittadino americ...
03.05.2024
Svizzera

Dovrà passare 8 mesi in carcere per aver aiutato la moglie ad abortire

Un cittadino kosovaro dovrà scontare otto mesi di carcere e pagare 8'500 franchi di spese processuali per l'aborto illegale della moglie. Nella sua sentenz...
02.05.2024
Svizzera

Due sorelle islamiste a processo per aver pianificato un'attentato contro l'ONU

Due sorelle cinquantenni residenti nel canton Vaud saranno processate il ​​7 maggio dal Tribunale penale federale a Bellinzona. Le due sono accusate di aver pianifica...
01.05.2024
Svizzera

Richiedente l'asilo respinto vince al Tribunale federale e chiede 60'000 franchi di risarcimento

Un richiedente l'asilo respinto ha vinto la causa contro il Canton Appenzello Esterno. Il Tribunale federale ha infatti stabilito che le autorità non hanno ris...
16.04.2024
Svizzera

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto