Sport, 18 aprile 2022

“Omosessuali nello sci maschile? Dubito, visto che si gettano dalla Streif”. Lo scivolone della Goggia

Bufera sui social dopo le dichiarazioni della campionessa italiana in un’intervista rilasciata al “Corriere della Sera” sulla presenza di gay tra i colleghi

MILANO (Italia) – Abituata a domare le piste della Discesa libera di Coppa del Mondo, questa volta Sofia Goggia è scivolata su una domanda durante un’intervista rilasciata al “Corriere della Sera”, ricevendo una marea di critiche per una dichiarazione sull’omosessualità nel suo sport. “Se ci sono omosessuali tra gli atleti? Tra le donne qualcuna sì, tra gli uomini direi di no. Devono gettarsi dalla Streif di Kitz…”, ha detto.

 
Nel mirino della critica è finita anche un’altra sua dichiarazione. Alla domanda se sia giusto che i transgender gareggino tra le donne, la Goggia ha risposto: “A livello di sport un uomo che si trasforma in donna ha le caratteristiche fisiche, anche a livello ormonale, che consentono di spingere di più. Non credo che sia giusto”. 


 
Apriti cielo! Sofia Goggia ha poi parlato dell’infortunio subìto in SuperG a Cortina: “Prendo una cunetta in curva, faccio una spaccata a 100 km/h, il piede sinistro si gira, una capovolta a terra ed ecco il patatrac. Sento subito male al crociato. Ho spaccato uno sci e un attacco. Non sento più le ginocchia, scio solo con i piedi”. La risonanza successiva, ricordiamo, riscontrò un crociato saltato al 50% a pochi giorni dall’Olimpiade.
 

Parlando della sua vita sentimentale, Sofia Goggia ha spiegato di essere single. “Ho avuto un unico grande amore, una relazione complicata finita malissimo. Sono caduta in una delle situazioni che mai avrei pensato di vivere. Ho sofferto tanto, mi ha devastata. Ora non ci penso, finché gareggio. Poi magari mi innamoro domani mattina…”.

Guarda anche 

”L’omosessualità è un danno psichico”: Qatar 2022 si presenta così

DOHA (Qatar) – Mancano pochissimi giorni al calcio d’inizio del Mondiale di calcio e se dubbi e discussioni in merito all’assegnazione dell’organi...
08.11.2022
Sport

Dei turisti svizzeri presi in ostaggio in Perù

Degli abitanti indigeni della regione amazzonica del Perù tengono in ostaggio un gruppo di turisti, tra cui cittadini svizzeri, per protestare contro la mancanz...
04.11.2022
Svizzera

Votazioni cantonali, approvati i tre oggetti

Tutti i tre oggetti posti oggi in consultazione popolare sono stati approvati dai votanti. Al termine dello scrutinio nei 106 Comuni ticinesi, il riconoscimento...
30.10.2022
Ticino

I piloti di Swiss votano per lo sciopero

I piloti della compagnia aerea svizzera hanno approvato la richiesta di sciopero del sindacato dei piloti Aeropers con il 95,9% di favorevoli. Il risultato sarà an...
17.10.2022
Svizzera