Svizzera, 31 marzo 2022

La sua azienda fallisce con debiti milionari, condannato a 5 anni di carcere

Il tribunale distrettuale di Sierre ha confermato la maggior parte delle accuse mosse contro un uomo d'affari a seguito di un fallimento di più di 100 milioni di franchi, tra cui la violazione della fiducia, la bancarotta fraudolenta e la riduzione effettiva del patrimonio a scapito dei creditori. Come riporta "Le Nouvelliste", condannato a cinque anni di prigione, l'uomo, che viveva a Lens (VS) all'epoca dei fatti, è stato invece assolto dall'accusa di falsificazione. Attualmente in Russia, l'uomo non era presente al suo processo ma stando al suo avvocato potrebbe presentare ricorso contro la sentenza. 


Secondo l'accusa, l'imputato aveva utilizzato, senza diritto, delle somme che passavano sul suo conto in Svizzera, per pagare dei "facilitatori" che riuscivano ad abbassare i prezzi o ad accelerare il processo di acquisto di immobili nell'Europa dell'Est. Ha inoltre omesso di rimborsare prestiti ottenuti tra il 2005 e il 2007 da un importante finanziatore. Infine, l'accusato ha speso circa 45 milioni di franchi per le sue esigenze personali, compreso l'acquisto di veicoli di lusso, barche, orologi e gioielli.

Guarda anche 

Richiedente l'asilo respinto vince al Tribunale federale e chiede 60'000 franchi di risarcimento

Un richiedente l'asilo respinto ha vinto la causa contro il Canton Appenzello Esterno. Il Tribunale federale ha infatti stabilito che le autorità non hanno ris...
16.04.2024
Svizzera

Vive da sola in un appartamento sussidiato di 6 locali e il comune non può sfrattarla

In questi tempi di mancanza di alloggi c'è una persona che non ha problemi di spazio: una pensionata che abita sola a Zurigo in un appartamento di 6 locali fin...
13.04.2024
Svizzera

Si schianta un elicottero in Vallese, tre morti e tre feriti

Un elicottero si è schiantato sulla parete nord del Petit Combin, in Vallese, intorno alle 9 e 30 di martedì. Per i soccorsi è stato mobilitato rapid...
02.04.2024
Svizzera

Condannato a 18 anni di carcere e espulsione per aver mutilato la moglie

Un cittadino brasiliano è stato condannato martedì pomeriggio a una pena detentiva di 18 anni di carcere e all'espulsione dalla Svizzera per 15 anni. I ...
20.03.2024
Svizzera

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto