Svizzera, 13 marzo 2022

Il vice capogruppo socialista girava con il curriculum inventato

Per anni ha raccontato di essersi formato come educatore, di aver studiato psicologia e pedagogia e di lavorare come animatore giovanile. Ma non era vero niente. La Berner Zeitung ha smascherato il consigliere comunale bernese e vice capogruppo PS/GISO Mohamed Abdirahim.

Il 28enne, che si ripresenta alle elezioni comunali in programma fra due settimane, si è inventato un curriculum vitae a causa di una “autostigmatizzazione”, si è giustificato lui. Avendo abbandonato la formazione, ha sentito di essere stigmatizzato dalla società ed ha quindi deciso di attribuirsi dei titoli di studio che in realtà non ha mai conseguito.

Una volta redatto il curriculum vitae immaginario, il giovane socialista l’ha portato avanti per anni, presentandolo come autentico a ogni appuntamento politico. 


Solo ora, in piena campagna elettorale, un lettore della Berner Zeitung ha espresso dubbi sulla veridicità delle affermazioni di Abdirahim. Il giornale ha sottoposto le accuse al giovane socialista, che ha ammesso l’inganno.

La Gioventù socialista, interpellata dal quotidiano bernese, ha detto di non saperne nulla e ha espresso rammarico per l’errore. La vicenda, ha assicurato al GISO, sarà chiarita con il diretto interessato, il quale ha già sin d’ora dichiarato di non avere alcuna intenzione di ritirarsi dalla corsa elettorale.

Guarda anche 

Violenze tra biker, condanne fino a 8 anni di carcere

In mezzo a un imponente dispositivo di sicurezza, il tribunale regionale di Berna ha condannato 22 biker che erano accusati di violenze avvenute negli scorsi anni. In ...
01.07.2022
Svizzera

In una lettera un centinaio di ucraini denunciano le loro condizioni nel canton Berna

Con una lettera indirizzata alle autorità del canton Berna e al comune bernese di Burgdorf dove alloggiano, un centinaio di cittadini ucraini accolti in Svizzer...
28.06.2022
Svizzera

Disordini davanti al tribunale durante un processo di bikers

Un processo di 22 bikers appartenenti ai Hells Angels, Broncos e Bandidos ha radunato una numerosa folla davanti al Tribunale regionale di Berna-Mittelland. Situato a ...
30.05.2022
Svizzera

Il Parlamento dei rifugiati accusa la Svizzera di razzismo, "discriminati rispetto agli ucraini"

Da metà febbraio circa 45'000 ucraini hanno ottenuto il permesso "S". Con questo permesso, gli ucraini possono vivere in Svizzera per almeno un anno,...
10.05.2022
Svizzera