Svizzera, 12 febbraio 2022

Il Blick se la prende con le scarpe di Ignazio Cassis, "cos'è quest'aria da vagabondo?"

Con delle scarpe ginnastica in visita ufficiale al sultano. L'abbigliamento di Ignazio Cassis in occasione della visita in Niger lo scorso 9 febbraio ha colto l'attenzione del Blick, che sulle scarpe del direttore del DFAE ha dedicato un articolo abbastanza lungo. Lo stesso caporedattore Michel Jeanneret , nel vedere la foto di Cassis seduto accanto al sultano del Niger avrebbe esclamato "cos'è quest'aria da vagabondo?"

Il giornale zurighese ha quindi interpellato alcuni politici e giornalisti sull'opportunità di vestirsi "leggeri" durante incontri e visite diplomatiche. Per l'ex consigliere nazionale ginevrino Antonio Hodgers la questione si pone in altri termini. "Ciò che colpisce a prima vista è che Ignazio Cassis è vestito in modo leggero, diciamo, mentre il Sultano, alla sua destra, indossa abiti che sottolineano chiaramente la dignità della sua carica". 


Il politico romando ha poi sottolineato l'importanza del contesto: "Se il consigliere federale fosse stato fotografato per strada mentre parlava con dei bambini con queste scarpe, nessuno l'avrebbe notato. L'ecologista è anche critico sulla natura delle scarpe stesse: "Come abbigliamento 'sportivo', c'erano certamente cose migliori da fare, ma qui si tratta di questioni di gusto che, come sappiamo, sono una questione molto personale..."

L'ex consigliere nazionale ginevrino ha sottolineato "la debolezza del protocollo della Confederazione". "Sapendo che sarebbe stata scattata una foto ufficiale (ndr: durante una visita sul campo), i servizi del presidente Macron, per esempio, avrebbero certamente avuto un paio di scarpe più adatte da mettergli a disposizione per questo momento solenne".

Il Blick interpella poi Stéphane Bonvin, ex giornalista specializzato in moda, che a sua volta non è convinta della scelta di Cassis: "Indossa un po' le scarpe che il nostro prozio si mette per andare alla Coop quando è allo chalet, quelle di cui si vergogna un po'". Ma è un po' meno severa sul resto dell'abbigliamento. "È il tailleur alla Macron, abbastanza stretto per mostrare che non hai la pancia, pantaloni abbastanza sottili che pensavamo fossero alla moda quindici anni fa e una camicia bianca, lo strumento del buon politico, facilmente sbottonata quando il dress code diventa più casual".

Ma per questo ex vice direttore di "Le Matin", il politico PLR non ha fatto un errore. "Mi piace essere una critica, ma qui trovo Ignazio Cassis molto adatto. Da quanto ho capito, la foto è stata scattata in un momento di escursione. Intorno a lui, anche nelle altre foto, le scarpe di tutti sono un po' sporche. Devono aver camminato nella polvere poco prima. E, in questa situazione, con scarpe da 1000 dollari, sarebbe sembrato un colono o un americano che arriva in un SUV per distribuire tre pezzi di pane prima di partire!"

Guarda anche 

Una decisione di Cassis suscita collera all'interno del suo dipartimento

La notizia ha avuto l'effetto di una bomba all'interno della Direzione dello sviluppo e della cooperazione (DSC) a Berna: il Dipartimento federale degli affari es...
21.05.2024
Svizzera

La Russia respinge la proposta di una mediazione svizzera, "non siete neutrali"

A margine di un dibattito aperto al Consiglio di sicurezza dell'ONU, martedì a New York si è svolto un incontro tra il ministro degli Esteri svizzero Ig...
26.01.2024
Svizzera

Cassis vuole versare 6 miliardi all'Ucraina togliendo aiuti agli altri paesi

La Svizzera vuole mettere a disposizione sei miliardi di franchi per la ricostruzione dell'Ucraina devastata dalla guerra e una decisione in questo senso dovrebbe cad...
09.12.2023
Svizzera

Il PLR sospetta ci sia un piano segreto per estromettere Cassis dal Consiglio federale

Ignazio Cassis finirà per perdere il suo seggio in Consiglio federale il prossimo 13 dicembre? È perlomeno ciò che teme il suo partito, che sospetta ...
29.11.2023
Svizzera

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto