Mondo, 30 gennaio 2022

“Non scatenate il panico”, l’appello del Presidente dell’Ucraina all’Occidente

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky venerdì ha invitato i paesi occidentali a non "diffondere panico" per le tensioni con la Russia, che ha accusato di preparare un'invasione dell'Ucraina, reclamando allo stesso tempo un gesto che dimostri che Mosca non attaccherà.

Le sue dichiarazioni sono arrivate in un momento in cui il presidente russo Vladimir Putin e il suo omologo francese Emmanuel Macron hanno concordato in una conversazione telefonica sulla "necessità di de-escalation", secondo la presidenza francese, che attualmente detiene anche la presidenza dell'UE.

Più di 100'000 truppe russe sono state schierate ai confini dell'Ucraina dalla fine del 2021, un segno per Washington che un'invasione potrebbe essere imminente. 


"La probabilità dell'attacco esiste, non è scomparsa e non è stata meno grave nel 2021", ma "non vediamo un'escalation maggiore di quella che esisteva" l'anno scorso, ha detto Zelensky venerdì in una conferenza stampa.

"Non abbiamo bisogno di questo panico", ha sottolineato, mentre invitava la Russia a "prendere misure per dimostrare" che non andrà all'attacco. "Il più grande rischio per l'Ucraina in questo momento è "la destabilizzazione della situazione all'interno del paese", ha detto Zelensky.

Recentemente, i paesi occidentali, guidati dagli Stati Uniti, hanno accusato la Russia di ammassare le sue forze vicino al confine ucraino. Washington ha minacciato di imporre sanzioni a Mosca se lancia un attacco all'Ucraina.

La Russia respinge le accuse sul movimento delle sue forze all'interno del suo territorio e nega che ci siano piani di aggressione contro l'Ucraina.

Guarda anche 

Un'azienda svizzera invia segretamente dei droni militari all'Ucraina

Un'azienda con sede in Svizzera invia da tempo dei droni all'Ucraina. La società si chiama Destinus e ha sede a Payerne (VD), sviluppa velivoli ultraveloci...
03.02.2024
Svizzera

La Russia respinge la proposta di una mediazione svizzera, "non siete neutrali"

A margine di un dibattito aperto al Consiglio di sicurezza dell'ONU, martedì a New York si è svolto un incontro tra il ministro degli Esteri svizzero Ig...
26.01.2024
Svizzera

"Sostenendo l'Ucraina, la Svizzera ha perso il suo ruolo da mediatore internazionale"

La Russia si è rifiutata “categoricamente” di partecipare al “vertice di pace sull'Ucraina” in Svizzera, riferisce il “SonntagsZe...
23.01.2024
Svizzera

“Inutile e dannoso”, la Russia fulmina il piano di pace dell'Ucraina sostenuto dalla Svizzera

La Svizzera ospiterà un “vertice di pace” sull'Ucraina, probabilmente a Ginevra. Almeno questo è ciò che la presidente della Confeder...
17.01.2024
Mondo

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto