Svizzera, 24 novembre 2021

Vendeva funghi "miracolosi", il TF condanna un medico

Una dottoressa naturopata è stata deferita al tribunale del Giura per aver attribuito virtù terapeutiche al consumo dei suoi funghi. Il servizio giurassiano dei consumatori e dei veterinari l'aveva denunciata l'anno scorso per aver violato la legge sugli alimenti: la sua pubblicità prometteva un miglioramento della circolazione sanguigna e un'azione contro virus e infiammazioni.

Rifiutandosi di pagare i 500 franchi di spese d'intervento, la donna si era allora rivolta al Tribunale federale, contestando di aver venduto i suoi funghi nel suo studio, ma attraverso una società tedesca di cui è azionista di maggioranza.

Il Tribunale federale ha confermato la sanzione dei giudici cantonali e secondo il procuratore pubblico del Giura, il terapeuta deve essere perseguito per aver praticato illegalmente la medicina con 300 persone, con alcuni pazienti che hanno pagato fino a 600 franchi per un trattamento. La naturopata è anche accusata di aver sostituito le medicine prescritte da un medico con i suoi prodotti.

Secondo quanto riferisce "Le Quotidien Jurassien", le diagnosi sono state fatte tramite l'applicazione WhatsApp. Il prezzo di una consultazione a distanza era di 150 franchi, e i pazienti venivano indirizzati a una hotline a tariffa maggiorata. La terapeuta ha lasciato la località dove esercitava, ma i suoi siti di vendita rimangono attivi, proponendo a circa 70 franchi 100 capsule di funghi "medicinali".

Nel Giura, le attività di medicina alternativa non sono soggette ad autorizzazione, ma si applicano le leggi sui prodotti terapeutici e alimentari. Secondo il governo giurassiano, interrogato dal deputato socialista Patrick Cerf, non si può fare nulla se un individuo crede in un ciarlatano. Secondo lui, c'è "una confusione tra la medicina in senso lato e la religione".

Guarda anche 

Crivellò di colpi un conoscente in un bar, condannato a 16 anni di carcere

Il tribunale penale di Ginevra ha riconosciuto colpevole di omicidio (tra le altre cose) l'uomo che nel 2016 aveva sparato più volte ad un conoscente in una sa...
04.12.2021
Svizzera

Condannato a 13 anni di carcere per aver ucciso un'anziana nel 1998

La polizia zurighese aveva scoperto il corpo di una donna di 86 anni nella sua villa a Küsnacht. La vedova era stata ritrovata sdraiata nella lavanderia con le bracc...
25.11.2021
Svizzera

Picchiato fino all'invalidità per delle avances, carcere e espulsione per l'aggressore

Un cittadino portoghese è stato condannato a 51 mesi di reclusione dal tribunale regionale del Giura-Seeland bernese per un violento atto di gelosia, condanna asso...
20.11.2021
Svizzera

Aveva aggredito e stuprato una donna su un treno a Zurigo, richiedente l'asilo condannato e espulso

L'episodio risale a marzo 2020: tre richiedenti asilo nordafricani attaccano una donna di mezza età nel vagone ristorante di un treno e la derubano, poco prima...
19.11.2021
Svizzera