Sport, 07 novembre 2021

HCL, come una pietra rotolante

BERNA - Quinta sconfitta consecutiva. Adesso possiamo dirlo: il Lugano è alla deriva. Inaudito, incredibile, assurdo, vien voglia di dire. Ma la realtà dice che i bianconeri sono ormai fuori controllo: ci può stare la sconfitta contro lo Zurigo, forse la miglior squadra del torneo, ma il kappaò subito a Berna contro una compagine in evidente crisi (come la squadra di Mc Sorley) è l'ennesima dimostrazione che qualcosa non funziona all'interno del gruppo.


Le occasioni sprecate (per 5 minuti in 5 contro 4 nessun gol!) e gli errori nella fase difensiva confermano che a livello mentale il Lugano non esiste proprio. Le parole del coach canadese, poi, non convincono più nessuno: dopo la sconfitta contro i Lions si era attaccato ai dettagli e ai rimbalzi del disco sbagliati. Mah... A Berna, per altro, lo si è visto benissimo: sembra che il puck bruci ogni volta che finisce sul bastone di un giocatore bianconero. Insicurezza, sfiducia e scarsa vena, insomma più una questione mentale che tecnica. E da questo punto di vista la pausa è decisamente benvenuta.


Ci sarà il tempo per recuperare gli ultimi infortunati e per rinsaldare le fila. A patto che tutti facciano autocritica: a cominciare dal tecnico canadese, che sino ad oggi proprio non ha convinto. Una domanda, a proposito: come mai ha lasciato in tribuna Hudacek, unico attaccante che ultimamente ha manifestato una certa lucidità?

Guarda anche 

Il Lugano va, con Bottani in poppa

LUGANO – Evidentemente il KO di Berna è stato solo un episodio. Per carità, perdere in casa dell’YB ci sta, ma è anche vero che la sconfi...
06.12.2021
Sport

L’ex presidente Renzetti: “Paolo, un tecnico emotivo”

LUGANO - L’ex presidente Angelo Renzetti si gode qualche giorno di riposo nella sua Pescara, anche se conta di tornare in Ticino per la sfida odierna fra il Lu...
05.12.2021
Sport

Il leggendario Nummelin riscalda ancora i cuori

LUGANO - Quando Nummy entra in sala stampa viene accolto da un applauso. Qualche vecchio cronista coglie l'occasione per un selfie; altri lo prendono s...
06.12.2021
Sport

Fora-Bertaggia: quando le bandiere non esistono più

LUGANO – Quella che si è chiusa, è e resterà una settimana che i tifosi di Ambrì e Lugano non dimenticheranno tanto facilmente. Non solo...
05.12.2021
Sport