Ticino, 23 ottobre 2021

Lugano: manifestazione autogestiti si chiude con i vandalismi

La manifestazione si è conclusa alla 17:15 nel centro di Lugano, è stata raggiunta anche la sede luganese della Securitas che è stata imbrattata con la vernice

LUGANO – Ecco i primi immancabili atti di vandalismo, avvenuti durante la manifestazione degli autogestiti a Lugano. Partiti da Piazza Riforma, i sostenitori dell’autogestione – circa 300 – sono passati davanti alla sede della Securitas, in Via Canonica, decidendo di imbrattarne i muri con la vernice, tramite dei gavettoni.
 
 
Il gesto è un chiaro atto di dissenso
in merito alla gestione delle sicurezza nel bunker di Camorino, dove sono ospitati i richiedenti all’asilo “Non entrata in materia” (“Nem”). 
 
 
Il corteo, per giungere in Via Canonica, ha attraversato Via Pioda, dove ha intralciato il traffico, mezzi pubblici compresi. Con questa manifestazione, gli autogestiti rivendicano spazi per le loro attività.

Guarda anche 

Lugano, eccoti la pausa più dolce possibile

LUGANO – YB 35 punti. Servette, secondo, 25. La classifica di Super League, per quanto concerne la lotta per il titolo, sembra bella che impacchettata: andare a pre...
14.11.2022
Sport

Prima di Steffen ci fu Vivas: ma sono già passati 24 anni

LUGANO - Prima di Renato Steffen, chiamato da Murat Yakin per gli imminenti Mondiali del Qatar, chi è stato l’ultimo bianconero ad essere convocato per ...
14.11.2022
Sport

Ribattere il Winterthur e poi tutti in pausa felici

LUGANO - Pausa: Il campionato del Lugano - e delle altre 9 compagini di Super League - termina oggi. Alle 16.30 a Cornaredo si rivede il Winterthur, già ...
13.11.2022
Sport

Nel segno di Mattia: Bottani regala il Sion ai campioni in carica

LUGANO – Doveva esserci il tutto esaurito a Cornaredo. Doveva esserci il pienone che la Coppa Svizzera vinta a maggio meritava. A Cornaredo ieri sera doveva esserci...
10.11.2022
Sport