Sport, 04 ottobre 2021

«Scimmia a me?». È ancora problema razzismo in Serie A

Al termine del match Fiorentina-Napoli tre giocatori partenopei sono stati pesantemente insultati con epiteti razzisti

FIRENZE (Italia) – Un altro increscioso episodio di razzismo si è manifestato nel fine settimana in Italia sui campi da calcio della Serie A. A Firenze, al termine della sfida tra Fiorentina e Napoli, gli azzurri Osimhen, Anguissa e Koulibaly sono stati insultati da alcuni sostenitori dei padroni di casa con epiteti razzisti e ululati. Il difensore senegalese, ai microfoni
di Dazn, ha risposto agli insulti quando ha sentito la parola “scimmia”. 
 
 
“Hai detto scimmia a me? Vieni qui a dirmelo”, è stata la sua reazione.
 
 
Passano le partite, passano i giorni, i mesi e gli anni ma il problema razzismo resta sempre in primo piano nel mondo pallonaro.

Guarda anche 

Lugano da sogno: titolo nel mirino

ZURIGO - Il Lugano ha fatto un ritorno trionfale alla vittoria, sconfiggendo con determinazione il Grasshopper per 1-0 sul terreno degli avv...
14.04.2024
Sport

VIDEO – Reagisce alle offese: calciatore preso a frustate da un tifoso

ABU DHABI (Emirati Arabi Uniti) – Una roba da non crederci: Abderrazak Hamdallah, giocatore dell’Al-Ittihad è stato preso a frustate da un “tifos...
14.04.2024
Sport

Ah, la Champions! Quando due giorni ti riconciliano col calcio

LUGANO – Qualcuno, guardando le partite Real Madrid-Manchester City, Arsenal-Bayern Monaco, PSG-Barcellona e/o Atletico Madrid-Borussia Dortmund probabilmente in qu...
11.04.2024
Sport

Passione e aggregazione: il Winti modello da seguire

LUGANO - Il Winterthur è certamente la grande rivelazione di questa stagione calcistica. Non solo è in semifinale di Coppa Svizzera (affronterà ...
12.04.2024
Sport

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto