Sport, 04 ottobre 2021

«Scimmia a me?». È ancora problema razzismo in Serie A

Al termine del match Fiorentina-Napoli tre giocatori partenopei sono stati pesantemente insultati con epiteti razzisti

FIRENZE (Italia) – Un altro increscioso episodio di razzismo si è manifestato nel fine settimana in Italia sui campi da calcio della Serie A. A Firenze, al termine della sfida tra Fiorentina e Napoli, gli azzurri Osimhen, Anguissa e Koulibaly sono stati insultati da alcuni sostenitori dei padroni di casa con epiteti razzisti e ululati. Il difensore senegalese, ai microfoni di Dazn, ha risposto agli insulti quando ha sentito la parola “scimmia”. 
 
 
“Hai detto scimmia a me? Vieni qui a dirmelo”, è stata la sua reazione.
 
 
Passano le partite, passano i giorni, i mesi e gli anni ma il problema razzismo resta sempre in primo piano nel mondo pallonaro.

Guarda anche 

Festa Lugano, Ticino in trionfo: il Crus nella storia

BERNA – “Ci credevo dallo scorso 2 settembre. Questo era l’obiettivo”. Parole e musica di Mattia Croci-Torti che ha così commentato ieri la...
16.05.2022
Sport

“Come sempre lotteremo per mantenere la categoria”

Il Blue Team - viene chiamata così la nazionale azzurra di hockey - ha un bel po’ di Ticino nei suoi ranghi. Oltre all’attaccante Diego Kostner ...
17.05.2022
Sport

Lugano, è tutto vero! La Coppa Svizzera è tua!

BERNA – Era il sogno, neanche tanto nascosto, degli ultimi due mesi. Era l’obiettivo che il Lugano, i suoi tifosi e tutto il Canton Ticino avevano messo nel m...
15.05.2022
Sport

ACB raggiunto nei recuperi: la promozione è andata?

BELLINZONA - Adesso si fa davvero dura: il Bellinzona deve accontentarsi del pareggio sul campo della capolista Breitenrain (1-1) e vede così allontanarsi la ...
16.05.2022
Sport