Magazine, 29 agosto 2021

«I vaccinati sono super diffusori»

L’ultimo delirio no-vax di Heather Parisi

È bufera sui social per il post di Heather Parisi che è tornata a dire la sua sul coronavirus e i vaccini. Citando uno studio inglese afferma che i vaccinati “sono super diffusori presintomatici”. Ovviamente il web è insorto e in tantissimi si sono scagliati contro la showgirl, accusandola di aver frainteso il significato dello studio e di diffondere falsità. Anche il noto virologo Burioni ha detto la sua: “È bello scoprire di avere colleghe che sanno cantare e ballare molto bene”.
 
 
Le posizioni della Parisi in merito al coronavirus e ai vaccini sono note: non esita a ribadire con forza la sua contrarietà. “Un preprint paper by Oxford University Clinical Research Group pubblicato il 10 agosto su Lancet rivela che i vaccinati trasportano 251 (!!) volte il carico di virus del Covid-19 nelle narici rispetto ai non vaccinati. In pratica sono super diffusori presintomatici”, ha scritto concludendo, #ConLaGaranziaperò.
 
 
Già in precedenza Heather Parisi aveva toccato l’argomento, con lo stesso tono. Lei resta convinta di essere nel giusto e non ha intenzione di mollare la presa.

Guarda anche 

Ancora manifestazioni contro il certificato covid, in migliaia a Berna e Bienne

Migliaia di persone si sono riunite giovedì sera a Berna e Bienne (BE) per protestare contro l'estensione del certificato Covid. Secondo quanto si vede sulle r...
17.09.2021
Svizzera

Leader dei no-vax: muore a 57 anni!

HOLON (Israele) – “Non arrendetevi, lo Stato usa metodi coercitivi criminali con noi. Vogliono spazzarmi via”. Sono state praticamente le ultime parole ...
16.09.2021
Magazine

Oltre 200'000 firme contro i test covid a pagamento

Una petizione online sul sito Campax ha raccolto oltre 200'000 firme in poco più di un giorno dopo che, da lunedì, presentare il certificato Covid &egra...
14.09.2021
Svizzera

Condannati per una partita di calcio in violazione delle regole covid

Un partecipante ad una partita di calcio, tenutasi il 21 maggio 2020 a Losanna, è stato appena condannato per aver violato le regole anti-covid. In precedenza, alt...
12.09.2021
Svizzera