Svizzera, 15 luglio 2021

Uccise il compagno perchè non voleva più sposarsi, condannata a 7 anni di carcere e espulsione

Il Tribunale federale ha respinto il ricorso di una donna che aveva ucciso il suo compagno a coltellate nel settembre 2018 a Veyras, nel canton Vallese. I due, 40enne cittadina camerunense lei e un 62enne svizzero lui, si erano conosciuti circa due anni prima dei fatti e avevano convissuto in condizioni descritte durante il processo come "particolari". Durante una cena in cui lui si era ubriacato, le aveva chiesto di sposarlo. Ma, appena poche ore dopo, l'uomo ha cambiato idea e ha invece chiesto la separazione. È quindi scoppiato un alterco durante il quale è spuntato un coltello e la donna ha ferito mortalmente l'uomo.

La donna è stata quindi giudicata colpevole dalla giustizia vallesana e condannata a sette anni di carcere e in seguito sarà espulsa dalla Svizzera per dieci anni. Infine, dovrà pagare alla vedova della vittima, da cui l'uomo era separata, 10'000 franchi, così come 20'000 franchi a ciascuno dei suoi due figli.

Inoltre, nel telefono della donna camerunese erano stati trovati video contenenti scene violente, nonché pedopornografia e zoofilia. Per questo era stata condannata a una pena pecuniaria sospesa.

Ieri i giudici di Mon-Repos a Losanna hanno infine confermato la condanna a sette anni di reclusione per omicidio volontario, oltre a dieci anni di espulsione dal territorio svizzero. Il Tribunale federale ha seguito in tutto e per tutto la sentenza del Tribunale cantonale vallesano del marzo 2020: "Il tribunale cantonale non ha violato il diritto federale condannando l'appellante per omicidio intenzionale. La pena detentiva di sette anni imposta è appropriata". La donna dovrà quindi andare in carcere e (teoricamente) e poi non potrà tornare in Svizzera per 10 anni.

Guarda anche 

Omicidio deputato britannico, è terrorismo islamico

L'omicidio del deputato britannico David Amess, accoltellato a morte in una chiesa venerdì nel sud-est dell'Inghilterra, è stato definito come un at...
17.10.2021
Mondo

Donna uccisa con un'arma da fuoco in un parcheggio nel canton Glarona

Una donna è stata uccisa con un'arma da fuoco in un parcheggio a Letstal (GL) nella notte tra venerdì e sabato, verso la 1. Allertata da persone che han...
17.10.2021
Svizzera

Tifoso dell'Italia condannato per aver festeggiato "troppo" la vittoria nella semifinale degli europei

La vittoria dell'Italia contro la Spagna nella semifinale degli Europei di calcio il 6 luglio scorso ha portato ad una condanna penale a Martigny, nel canton Vallese....
16.10.2021
Svizzera

Il Tribunale federale annulla l'assoluzione di un attivista per il clima che aveva imbrattato una filiale di Credit Suisse

Il Tribunale federale ha annullato l'assoluzione di un attivista per il clima che aveva imbrattato una filiale del Credit Suisse con vernice rossa a Ginevra nell'...
14.10.2021
Svizzera