Svizzera, 06 luglio 2021

Aveva investito e ucciso un turista inglese, dovrà scontare 6 anni di carcere e pagare 100'000 franchi ai parenti della vittima

Un cittadino inglese di 25 anni dovrà scontare 6 anni di carcere per aver investito e ucciso un connazionale 21enne a Crans-Montana, in Vallese.

I fatti eravano avvenuti nella notte tra il 5 e il 6 ottobre 2018. Quattro cittadini inglesi avevano trascorso la serata in discoteca dopo essere stati al casinò della località vallesana. Verso le 3 del mattino, all'uscita dal locale, scoppia una rissa tra una parte del gruppo e un altro inglese di 21 anni incontrato sul posto. Dopo uno scambio di colpi, uno dei protagonisti, anche se gli era stata ritirata la patente, si precipita alla sua auto e, dopo essersi messo al volante della sua potente BMW, ha poi guidato verso il 21enne.

Per non finire sotto le ruote del veicolo, il giovane si è aggrappato al parabrezza e si è trovato sdraiato sul cofano dell'auto. Per quasi 300 metri, il conducente ubriaco si è poi lanciato in un rodeo, alternando frenate e accelerazioni.

Quando l'auto raggiunse una curva
della strada, l'autista schiacciò i freni un'ultima volta, facendo cadere il britannico. Il suo corpo ha colpito il marciapiede e poi un vaso di fiori. Gravemente ferito morì poche ore dopo in ospedale.

Dopo essere comparso in tribunale a Sierre lunedì, l'automobilista 25enne è stato giudicato colpevole di omicidio intenzionale. Come riporta "Le Nouvelliste", è stato anche ritenuto colpevole di grave violazione delle regole del traffico, guida nonostante l'incapacità e violazione del divieto di guida sotto l'influenza dell'alcol, così come guida senza patente.

Per tutti questi reati, l'imputato è stato condannato a sei anni di prigione, da cui saranno dedotti i 33 mesi di detenzione già scontati. Sarà anche espulso dalla Svizzera per sette anni e dovrà pagare 115'000 franchi svizzeri di risarcimento ai parenti della vittima e 40'000 franchi svizzeri per le spese sostenute.

Guarda anche 

Licenziato per aver massaggiato una collega contro la sua volontà

Licenziato per aver massaggiato le spalle di una collega nonostante le proteste di quest'ultima. Il responsabile amministrativo del centro di vaccinazione di Martigny...
22.07.2021
Svizzera

Chiamano la polizia per una rapina in un negozio, ma stanno girando un video

Nell'agosto 2020 a Losanna, un passante aveva segnalato alla polizia di una rapina in corso in un negozio di alimentari. Poco dopo, quattro pattuglie di polizia e due...
22.07.2021
Svizzera

Aveva causato un incidente in cui morì un passeggero, condannato a 5 anni di carcere

Un automobilista residente nel canton Zurigo dovrà scontare più di 5 anni di carcere per aver causato un incidente in cui morì uno dei passeggeri con...
20.07.2021
Svizzera

Uccise il compagno perchè non voleva più sposarsi, condannata a 7 anni di carcere e espulsione

Il Tribunale federale ha respinto il ricorso di una donna che aveva ucciso il suo compagno a coltellate nel settembre 2018 a Veyras, nel canton Vallese. I due, 40enne cit...
15.07.2021
Svizzera