Sport, 16 giugno 2021

VIDEO – Il Francia-Germania che non ci hanno fatto vedere…

Un paracadutista attivista di Greenpeace è atterrato sul campo di Monaco di Baviera prima del fischio d’inizio della sfida di ieri sera

MONACO DI BAVIERA (Germania) – È iniziato con una vittoria l’Europeo dei campioni del mondo in carica, e grandi favoriti per il successo finale: la Francia. Che ieri a Monaco di Baviera ha superato per 1-0 la Germania, mettendo già le mani avanti in vista del passaggio del turno.
 
 
Ma le telecamere ieri sera non ci hanno mostrato quanto avvenuto poco prima del fischio d’inizio del match, quando un attivista di Greenpeace è atterrato col paracadute sul manto erboso dello stadio di Monaco, sorvolando il prato con la scritta “Kick out Oil”, (“Fuori
l’olio”) sull’ala del suo paracadute, prima di essere sbilanciato da un cavo che trasportava la spider cam.
 
Da quel momento è stato complicato per lui riprendere il controllo della traiettoria, tanto da sfiorare le tribune e poi schiantarsi, senza danni, sull’erba dell’Allianz Arena.
 
 
L’attivista è stato portato via dai medici e poi arrestato, ma la scena non è stata ripresa dalle telecamere e questo ha sollevato molta polemica, visto quanto avvenuto sabato, invece, in occasione del malore di Eriksen.

Guarda anche 

Svizzera al cardiopalma, ma agli ottavi ci andiamo noi

DOHA (Qatar) – Sarà Portogallo-Svizzera l’ottavo di finale che martedì ci farà tremare i polsi. Ancora una volta, insomma, la Svizzera si...
02.12.2022
Sport

Alé Svizzera: con coraggio e senza provocazioni

DOHA (Qatar) – Ci siamo. La partita che, al momento della definizione del calendario del Mondiale, era stata indicata come decisiva per le sorti della Nazionale a Q...
02.12.2022
Sport

Muore a 22 anni durante un allenamento: dramma in Argentina

SAN MIGUEL DE TUCUMAN (Argentina) – Un’autentica tragedia si è abbattuta sul calcio colombiano e argentino: a 22 anni è morto improvvisamente il...
01.12.2022
Sport

Inghilterra-USA, anno 1950: la brutta figura dei “maestri”

LUGANO - La sorprendente sconfitta dell’Argentina contro l’Arabia Saudita ai Mondiali del Qatar conferma, semmai ce ne fosse bisogno, che nel calcio come...
01.12.2022
Sport