Magazine, 21 maggio 2021

La nuova svolta: bagni per trans a scuola

Il documento è stato messo a punto nel Lazio, dagli specialisti dell’Ospedale San Camillo di Roma

ROMA (Italia) – Nel Lazio è in arrivo un vademecum per le scuole, messo a punto dal Servizio per l’adeguamento tra identità fisica e identità psichica dell’Ospedale San Camillo Forlanini, insieme all’Associazione dei genitori di bambini e adolescenti con varianza di genere. Il documento è rivolto agli insegnanti e agli operatori scolastici e parte dal presupposto che “gli studenti non possono apprendere quando non si sentono al sicuro”.
 
 
Come riportato da “La Stampa”, nei giorni scorsi è stato pubblicato un documento “Linee guida per la scuola: strategie di intervento e promozione del benessere dei bambini e degli adolescenti con varianza di genere”.
 
 
L’Ufficio scolastico per il Lazio, in occasione della giornata internazionale contro l’omofobia, lo ha pubblicato sul sito e girato a tutti gli istituti della regione, insieme all’avviso di un corso di formazione sugli stessi temi che si svolgerà a settembre.
 
 
Una delle opzioni proposte è quella di far scegliere agli studenti il proprio nome di elezione, al femminile o maschile, facendosi chiamare in quel modo sia dai professori che dai compagni, al momento dell’appello o sul registro elettronico della classe, adeguando anche la modulistica ufficiale dell’istituto.
 
 
Un’altra pratica suggerita riguarda i servizi igienici e degli spogliatoi. Il documento cita: “Molti adolescenti transgender riferiscono di non usarli per il forte imbarazzo causato dal dover andare in un bagno diviso per genere. È opportuno che ogni scuola individui un bagno/spogliatoio non connotato per genere, quale può essere il bagno dei professori”.

Guarda anche 

“Nell’Ajoie sto ritrovando stimoli ed entusiasmo!”

PORRENTRUY - Matteo Romanenghi è un giocatore scafato, uno a cui piace affrontare ogni sfida con la giusta attitudine e con l’ideale spirito battag...
27.09.2021
Sport

Maschera di Dalì e mitra in mano: erano due minorenni che giocavano a spaventare i passanti

ORBETELLO (Italia) – “La Casa di Carta” è ormai diventato un must un po’ per gli utilizzatori di Netflix di tutte le età, ma evident...
14.09.2021
Magazine

Chi si rivede: la Nazionale torna a Lugano

LUGANO – A distanza di 3 anni la Svizzera tornerà a Lugano. Questa volta non con Vladimir Petkovic in panchina, ma con Murat Yakin, e lo farà in vista...
07.09.2021
Sport

Saracinesca Sommer: Qatar 2022 è nelle nostre mani

BASILEA – Dici Svizzera-Italia e, specie in Ticino, ti si drizzano le orecchie. Tornano alla mente tante sfide importanti per i colori rossocrociati e, uscendo dall...
06.09.2021
Svizzera