Svizzera, 17 maggio 2021

In un solo centro per richiedenti l'asilo scomparsi oltre 700 ospiti

Sui 1'473 richiedenti l'asilo accolti nel centro di Chevrilles, nel canton Friborgo, dalla sua apertura il primo aprile 2018, 722 sono nel frattempo spariti nel nulla. Lo si scopre nella risposta del Consiglio di Stato friborghese a un'interpellanza di un granconsigliere sulla situazione del centro federale di Gouglera e nel campo dell'asilo in generale.

Nella sua risposta, citata da "LeMatin", l'esecutivo friborghese ha detto che il Servizio della popolazione e dei migranti (SPoMi) ha perso le tracce di un gran numero di richiedenti l'asilo ospiti del centro di Chevrilles: 722 su 1.470. In altre parole, la metà di loro è scomparso nel nulla. Questo spiega anche il bassissimo tasso di espulsioni,
solo una su cinque viene portata a termine.

Altri ostacoli alle espulsioni sono elencati dal governo: ospedalizzazioni, problemi medici che precludono il rimpatrio per via aerea, difficoltà ad ottenere documenti di viaggio da paesi stranieri sovrani, o anche allontanamenti forzati esclusi da certi paesi d'origine.

Secondo il governo friborghese, ci sono stati alterchi a Gouglera, soprattutto a causa del gran numero di residenti che soggiornano contemporaneamente nel centro. La polizia cantonale è intervenuta 65 volte tra gennaio 2020 e fine aprile 2021 per motivi di "litigi per sciocchezze, risse, comportamenti aggressivi, consumo eccessivo di alcol o violenza domestica".

Guarda anche 

Richiedenti l'asilo in paesi extraeuropei, "la Svizzera segua l'esempio della Danimarca"

Perchè la Svizzera non segue l'esempio della Danimarca? Il paese nordico ha approvato settimana scorsa una legge per aprire centri di accoglienza per i migrant...
07.06.2021
Svizzera

La Danimarca bloccherà del tutto l’arrivo di nuovi migranti

La Danimarca vuole porre fine all'immigrazione indiscrimata sul suo territorio. Come riportato dai media, il paese nordico ha approvato giovedì 3 giugno una le...
04.06.2021
Mondo

Espulso nel 1997, è ancora in Svizzera (e probabilmente ci resterà)

La sua domanda d’asilo è stata respinta il 26 agosto 1997. Ma lui è ancora qui. E molto probabilmente potrà restarci, visto che nel frattempo i...
04.06.2021
Svizzera

L'ex direttore della SSR si mette a salvare migranti

Roger de Weck, direttore generale della SSR tra il 2011 e il 2017, è entrato a far parte del comitato di SOS Méditerranée Suisse, la sezione elvetica...
27.05.2021
Mondo