Svizzera, 02 maggio 2021

Il PS si indigna con le guardie di confine: "Chiedere i documenti ai clandestini è repressione"

Il PS si indigna perché le guardie di confine fanno le guardie di confine. In un’interpellanza al Consiglio federale, il Consigliere nazionale ginevrino Christian Dandrès (nella foto) si è lamentato poiché – secondo quanto denunciato in febbraio da alcune asssociazioni “umanitarie” – nel canton Ginevra le guardie di confine avrebbero effettuato dei controlli dell’identità di alcune persone senza uno statuto legale in Svizzera, ovvero dei clandestini.

“L’impiego delle guardie di confine sulle strade pubbliche – scrive il consigliere nazionale PS nella sua interpellanza – corrisponde a una politica di repressione nei confronti delle persone che violano la legge federale sugli stranieri e sulla loro integrazione”.

Non solo. “Questa pratica – scrive ancora Dandrès
– contribuisce a creare un clima quotidiano di paura e sfiducia tra le persone che partecipano alla vita economica e sociale del nostro Paese”. A detta del parlamentare socialista, i “sans-papiers” si sentirebbero presi di mira dalle guardie di confine.

Nella sua risposta a Dandrès, il Consiglio federale spiega tuttavia che “le guardie di confine sono autorizzate a effettuare controlli di merci e persone all’interno del Paese” e che “la verifica dei documenti d’identità e dei titoli di soggiorno è parte integrante di tali controlli”.

“L’Amministrazione federale delle dogane – spiega ancora il Consiglio federale – non controlla in modo mirato le persone senza statuto legale, né a Ginevra né in alcun altro luogo in Svizzera”.

Guarda anche 

Aggredirono calciatrice: fermati tre giovani

PARIGI (Francia) – Sono stati rintracciati e fermati vicino a Parigi, dopo quasi 10 mesi, i tre giovani rei di aver aggredito lo scorso novembre la centrocampista d...
15.09.2022
Sport

Amalia Mirante si scaglia contro il PS, "partito delle grandi famiglie"

Quando mancano ancora 8 mesi fa alle elezioni cantonali del 2023 in casa socialista è già scoppiata la prima polemica di questa campagna elettorale. L...
12.09.2022
Ticino

Una nuova funzione di Google Maps vi aiuta a risparmiare carburante

Se fino ad ora l'applicazione Google Maps privilegiava le distanze più brevi, d'ora in poi sarà possibile scegliere l'itinerario con il minor...
08.09.2022
Svizzera

Si filmavano mentre guidavano a 200 km/h, dovranno andare in carcere

Due uomini di 27 e 23 anni residenti a Ginevra sono stati condannati a pene detentive per aver guidato a velocità estremamente elevate per poi pubblicare i vide...
03.09.2022
Svizzera