Magazine, 16 febbraio 2021

Roba da non credere: in Russia compaiono i cani blu! Non è una buona notizia

Le foto deli animali sono state scattate nei pressi di una fabbrica chimica abbandonata da anni: si potrebbe trattare di contaminazione da rifiuti tossici

DZERZHINSK (Russia) – A primo impatto sembrano bellissimi, ricordano i peluche, ma i cani azzurro turchino che passeggiano nelle neve non sono esattamente una bella notizia.
 
Le immagini arrivano da Dzerzhinsk, cittadina russa nella regione di Nizhny Novgorod: gli avvistamenti dei cani blu in Russia potrebbero significare una contaminazione da rifiuti tossici degli animali che si sono imbattuti in una fabbrica chimica abbandonata da anni.
 
Vicino al luogo dove sono
state scattate le foto, postate poi su Vkontakte, famoso social russo, c’è infatti la Dzerzhinskoye Orgsteklo, stabilimento abbandonato da 6 anni a causa del fallimento. Il curatore fallimentare ha ammesso che i magazzini potrebbero essere rimasti pieni di sostanze chimiche, come il solfato di rame: agente che spiegherebbe il colore azzurro.
 
Probabilmente i cani saranno entrati in contatto col noto irritante tramite dei sacchi squarciati nei quali si saranno rotolati.

Guarda anche 

Fa prostituire il cane: arriva la condanna

BERGAMO (Italia) – Un collaboratore del programma televisivo “Le Iene”, lo aveva smascherato a novembre 2018, fingendosi un  cliente per poi u...
18.02.2021
Magazine

"La Svizzera ha ignorato le nostre offerte di un vaccino"

L'UFSP ha ignorato le offerte russe del vaccino Sputnik? Secondo l'ambasciatore russo in Svizzera, citato domenica dai media svizzeri, l'UFSP ha ignorato per ...
15.02.2021
Svizzera

VIDEO – Il Super Bowl che non ci hanno fatto vedere…

TAMPA (USA) – È da sempre l’evento sportivo americano per eccellenza e per tanti motivi, il Super Bowl 2021, il 55° della storia, è entrato ...
08.02.2021
Sport

La Russia corre in aiuto all'Ue, "pronti a fornire 100 milioni di dosi di Sputnik V"

La Russia potrebbe aiutare l'Unione europea a risolvere il caos vaccini in cui sembra entrata, con diverse aziende che sono in ritardo con la consegna delle dosi. ...
31.01.2021
Mondo