Sport, 26 novembre 2020

VIDEO – Maradona e il pazzesco allenamento “ballato” del 1989

Immagini da leggenda di Diego, quando incantò tutti a Monaco di Baviera

LUGANO – Sono passate meno di 24 ore ma ancora tutti facciamo fatica a crederci e a digerire la notizia. La morte di Diego Armando Maradona ci sembra un fardello troppo pesante da portare, specie in un anno del genere.

Eppure la realtà è questa e volenti o nolenti dobbiamo prendere coscienza della realtà. Gli omaggi al D10S del calcio nel mondo sono tanti, innumerevoli, così come le immagini mandate in onda da tutte le trasmissioni e dai portali internet.

Noi, però, abbiamo deciso di omaggiarlo ancora una volta non col gol più bello di sempre, segnato contro l’Inghilterra, o con la punizione oltre ogni legge fisica siglata contro la Juventus, ma con il suo riscaldamento ballato e ritmato sulle note di “Live is life”, avvenuto a Monaco di Baviera nell’aprile del 1989.

Quel Napoli dopo aver clamorosamente eliminato proprio i bianconeri dei quarti di finale di Coppa Uefa, ribaltando il 2-0 di Torino, in semifinale si ritrovarono a essere l’unica squadra non tedesca rimasta in lizza. Da una parte si sfidarono lo Stoccarda e la Dinamo Dresda, dall’altra i partenopei e il Bayern Monaco. Dopo il 2-0 del San Paolo, gli azzurri riuscirono a impattare per 2-2 all’Olympistadion qualificandosi per l’atto conclusivo dopo ebbero la meglio nella sfida di andata e ritorno proprio dello Stoccarda di Klinsmann.

Ma quel riscaldamento di Maradona sulle note di “Live is life” resterà per sempre l’emblema di cosa e di chi era Diego e ogni altra parola è assolutamente superflua…

Guarda anche 

Daprelà ancora lui: a Sion arriva il primo punto del 2021

SION – In attesa di Abubakar, al Lugano basta Daprelà. Così come era successo lo scorso ottobre a Cornaredo, così nella prima uscita stagione d...
18.01.2021
Sport

FC Lugano, dieci motivi per sperare nell’exploit

LUGANO - La pandemia non ha ucciso il calcio, ci mancherebbe! Ma ne ha attenuato l’intensità, il ritmo e le emozioni. Ci sono state le quarantene e i ca...
17.01.2021
Sport

Lugano, Odgaard ai saluti: “Uno dei migliori che abbia allenato”

LUGANO – Sfogliando il sito ufficiale dell’FC Lugano, si può notare come il nome di Jens Odgaard, faccia ancora capolino nell’elenco dei giocator...
15.01.2021
Sport

Maradona, ci risiamo: altra figlia illegittima

BUENOS AIRES (Argentina) – In Argentina tiene sempre banco il discorso in merito al patrimonio di Diego Armando Maradona e la conseguente successione. Nel frattempo...
14.01.2021
Sport