Svizzera, 24 novembre 2020

Cassis annuncia 26 milioni di franchi di aiuti all'Afghanistan

Durante la conferenza internazionale dei donatori per l’Afghanistan che si è tenuta martedì a Ginevra, Ignazio Cassis ha annunciato che la Svizzera rinnoverà il suo aiuto di 26 milioni di franchi all'anno all'Afghanistan fino al 202 chiedendo allo stesso tempo che il paese asiatico faccia "progressi" in determinati ambiti.

Questa conferenza "può dare un importante impulso allo sviluppo pacifico
dell'Afghanistan", ha affermato il consigliere federale annunciando che Berna rinnova il pacchetto annunciato quattro anni fa.

Ma allo stesso tempo il direttore del DFAE esige impegni dal governo afghano. La Svizzera vuole "un piano di sviluppo chiaro" per tutto l'Afghanistan con obiettivi "prudenti e realistici", ha insistito il consigliere federale, che ha incontrato a Ginevra i suoi omologhi finlandesi e afghani, nonché il ministro delle finanze afghano.

Guarda anche 

Dieci anni senza aiuti sociali, se no niente passaporto

Il Gran Consiglio ha approvato lunedì pomeriggio la modifica della Legge sulla cittadinanza ticinese che inserisce una nuova condizione per richiedere il passaport...
23.02.2021
Ticino

L’Ambrì chiede gli aiuti a fondo perso

AMBRÌ - L’Hockey Club Ambrì-Piotta comunica che la richiesta per l’ottenimento degli aiuti a fondo perso destinati alle società spor...
01.02.2021
Sport

"La casa di Ignazio Cassis è in fiamme"

"La casa di Ignazio Cassis è in fiamme" è questo il titolo di un lungo articolo apparso settimana scorsa sul quotidiano romando "Le Temps&quo...
01.02.2021
Svizzera

Il suo cane morde il figlio di un politico, lui chiede asilo in Svizzera

Ha detto di essere scappato dal suo paese a causa di un morso. Il giovane, un cittadino afgano, ha spiegato di aver deciso di chiedere asilo politico in Svizzera dopo che...
20.09.2020
Svizzera