Svizzera, 16 novembre 2020

"I tatuaggi sono un'opera del diavolo", prete vallesano sospeso dall'insegnamento per affermazioni controverse

Da quest'anno scolastico, il parroco di Mörel, nell'alto vallese, non insegna più religione alle scuole medie di Aletsch (VS). I genitori si erano lamentati del contenuto del suo corso e avevano minacciato di non mandare più i figli a seguire il suo corso. Gli allevi sarebbero rimasti scioccati e spaventati dalle sue osservazioni.

Secondo quanto riporta il "Walliser Bote", il sacerdote raccontava loro della "dannazione eterna" e sosteneva che i tatuaggi erano "opera del diavolo". Secondo lui, i tatuaggi di serpenti, draghi o teschi sono una forma di pubblicità della morte, che non è compatibile con il cristianesimo.

La diocesi di Sion ha finalmente deciso di sospendere il sacerdote dalle lezioni di religione. Alla domanda sulla sua sospensione, la diocesi ha spiegato che alcuni dei temi affrontati dal sacerdote non sono inclusi nel programma di studi e non sono adatti all'età degli studenti.

Il parroco in questione si è difeso sostenendo che le sue osservazioni sono state riportate male dagli studenti e che questo ha avuto la conseguenza di dargli una cattiva immagine. Tuttavia, fa notare che insiste su quanto ha detto in classe: "Da un punto di vista cristiano, i tatuaggi di serpenti e teschi sono discutibili". Si rammarica della decisione della diocesi, ma la rispetta.

Guarda anche 

Tifoso dell'Italia condannato per aver festeggiato "troppo" la vittoria nella semifinale degli europei

La vittoria dell'Italia contro la Spagna nella semifinale degli Europei di calcio il 6 luglio scorso ha portato ad una condanna penale a Martigny, nel canton Vallese....
16.10.2021
Svizzera

Funzionario usava i soldi destinati ai rifugiati per pagarsi delle prostitute

Un funzionario dell'amministrazione del canton Vallese ha sottratto 166'000 franchi di fondi pubblici, somma che ha usato principalmente per pagarsi delle prostit...
07.10.2021
Svizzera

Vallese, anziano picchiato a morte da un gruppo di giovani

Un vallesano di 70 anni è morto in ospedale il 9 settembre dopo una disputa avvenuta due giorni prima a Sion. Cinque persone tra i 21 e i 27 anni sono state arrest...
23.09.2021
Svizzera

Prete arrestato per droga dello stupro: è sieropositivo!

PRATO (Italia) – Si aggrava, e di parecchio, la situazione di don Francesco Spagnesi, il prete 40enne arrestato una settimana fa per traffico di droga e appropriazi...
23.09.2021
Magazine