Sport, 16 ottobre 2020

Il Lugano resta in quarantena ma può allenarsi

L’Hockey Club Lugano ha ricevuto poco fa dal Medico Cantonale nuove indicazioni dopo i tre casi di positività al COVID-19 emersi nei giorni scorsi.

I giocatori e i membri dello staff sportivo e dello spogliatoio sottoposti il 14 ottobre al test del tampone sono tenuti a rispettare l’isolamento a domicilio fino al 22 ottobre compreso.

La partita di National League in programma il 20 ottobre a Davos sarà di conseguenza rinviata.

I giocatori e i membri dello staff sportivo e dello spogliatoio potranno uscire di casa a partire da domani, 17 ottobre, esclusivamente per recarsi con l’auto privata alla Cornèr Arena per gli allenamenti sul ghiaccio che si svolgeranno nel rispetto di un severo concetto di protezione.

Guarda anche 

Lugano, che succede? Troppo Zugo per l’Ambrì

LUGANO – È davvero complicato capire e analizzare il momento dell’HC Lugano. O forse, al contrario, è davvero molto semplice. I bianconeri, che ...
18.01.2021
Sport

Daprelà ancora lui: a Sion arriva il primo punto del 2021

SION – In attesa di Abubakar, al Lugano basta Daprelà. Così come era successo lo scorso ottobre a Cornaredo, così nella prima uscita stagione d...
18.01.2021
Sport

SAM Massagno da titolo? Sì, se giocherà da squadra

MASSAGNO - Malgrado alcune battute d’arresto recenti, la SAM sta disputando un ottimo campionato. La scorsa stagione il team di Gubitosa aveva già fat...
18.01.2021
Sport

FC Lugano, dieci motivi per sperare nell’exploit

LUGANO - La pandemia non ha ucciso il calcio, ci mancherebbe! Ma ne ha attenuato l’intensità, il ritmo e le emozioni. Ci sono state le quarantene e i ca...
17.01.2021
Sport