Magazine, 17 settembre 2020

Nato con due pollici in più: “Gioco meglio ai videogiochi”

Un 12enne indiano non permette che questa sua condizione limiti le sua attività quotidiane

NEW DELHI (India) – È nato con due pollici in più, una malformazione che, almeno per lui, non è sinonimo di patologia. Faizan Ahmad Najar è un ragazzino indiano di 12 anni che, ha deciso di guardare dal lato positivo la sua condizione, sfruttandola in un ambito nel quale può ricavarne dei vantaggi: quello dei videogiochi, dove può eccellere.

Faizan era balzato agli onori della cronaca quasi un mese fa, proprio perché nato con una rara malformazione congenita esadattilia, che colpisce un bambino su circa 1500 nascite.

/> Il giovane giocatore di videogame non ha permesso che i suoi pollici in più potessero ostacolare le sue attività ludiche e quotidiane. “Non provo nessuna vergogna, è volontà di Dio”.

Così riesce a distinguersi tra i suoi amici nelle sue passioni, come arrampicarsi sugli alberi, il cricket e i videogiochi.

“Ogni tanto penso al perché sia capitato proprio a me. Ho degli amici a scuola che mi impediscono di sentirmi triste”. Nella vita vuole diventare un medico per aiutare altre persone nella sua stessa situazione.

Guarda anche 

VIDEO - Gioca ai videogame mentre la moglie sta per partorire: il video divide la rete

LAS VEGAS (USA) – Sarà stata la tensione per l’imminente parto, sarà stato che non riesce a stare senza la sua Xbox Serie X, resta il fatto che ...
05.04.2022
Magazine