Mondo, 23 gennaio 2020

Salvini citofona a un tunisino. "Lei spaccia?". Il video diventa virale

È diventato ben presto virale il video di Matteo Salvini che, usando ironia (“Vogliamo riabilitare il suo nome”) ha citofonato a casa di un tunisino a Bologna.

“Buongiorno, lei è il signor Iaia? Dei cittadini ci hanno segnalato che da lei parte una parte dello spaccio qui in quartiere. È giusto o sbagliato?”, ha chiesto. Risposta? Il cittadino ha ‘attaccato’ il citofono,

Con lui c’era una militante della Lega, madre di un ragazzo morto per overdose, si è fatto indicare i nomi dei presunti spacciatori alloggiati in uno dei tanti palazzi costruiti negli anni 60. Il quartiere è conosciuto come un esempio di integrazione.

"Ho citofonato a un signore che è stato segnalato come presunto spacciatore per chiedergli se spaccia o non spaccia” ha detto Salvini. “Però il signore mi ha detto che in casa non c'era nessuno. L'ho fatto in qualità di cittadino". Perché se una coinquilina mi dice 'guarda che qui al primo piano spacciano' posso chiedergli se spaccia o non spaccia. Lui ha buttato giù".

"Le forze dell'ordine fanno meglio di me il loro mestiere e quindi hanno gli elementi per decidere se quel tizio spaccia o non spaccia. Mi volevo togliere la curiosità se una signora di 70 anni mi dice 'mi minacciano di morte perché lì spacciano' di citofonare chiedendo 'lei spaccia?'. Poi questo è libero di mettere giù la cornetta, per carità di Dio. Magari ci andrà la polizia con più facoltà di me", ha terminato.

La Polizia ha faticato poi a tenere lontani i residenti del quartiere che hanno rumoreggiato contro il politico della Lega.

Guarda anche 

Armenia e Azerbaigian sull'orlo della guerra, decine di morti e centinaia di morti in scontri avvenuti domenica

L'Armenia e l'Azerbaigian erano sull'orlo della guerra domenica, dopo la ripresa dei combattimenti tra le forze azere e la regione separatista del Nagorny Kar...
28.09.2020
Mondo

Trump nomina la cattolica Amy Coney Barrett come giudice della Corte Suprema

Donald Trump ha fatto la sua scelta: la giudice conservatrice Amy Coney Barrett è stata nominata quale successore di Ruth Bader Ginsburg alla Corte suprema degli S...
27.09.2020
Mondo

Attacco all'arma bianca vicino alla sede di Charlie Hebdo, almeno due feriti

Un uomo e una donna sono stati accoltellati venerdì a Parigi, nei pressi della vecchia sede del giornale Charlie Hebdo, proprio mentre si tiene il processo per gli...
25.09.2020
Mondo

Il riso Uncle's Ben cambierà logo e nome nel 2021 per "combattere il razzismo"

Dopo diversi mesi di riflessione, il gigante agroalimentare Mars ha finalmente deciso di sostituire il nome e l'immagine del suo famoso marchio di riso Uncle's Be...
24.09.2020
Mondo