Sport, 10 dicembre 2019

McIntyre e Schlegel verso Lugano: Müller è con la valigia in mano?

L’attaccante dello Zugo e il portiere del Berna dovrebbero sbarcare in riva al Ceresio nelle prossime ore. Il portiere austriaco, con licenza svizzera, potrebbe approfittare dell’infortunio di Conz?

LUGANO – La crisi sembrerebbe superata, le due vittorie ottenute nell’ultima settimana sembrerebbero aver spostato i nuvoloni neri da sopra la Cornér Arena, ma il Lugano non resta comunque con le mani in mano. Hnat Domenichelli è ben conscio che questa squadra va rinforzata, soprattutto per quanto concerne gli stranieri che fin qui, come abbiamo evidenziato nell’articolo di ieri, stanno lasciando molto a desiderare.

Ecco perché nelle prossime ore, in teoria giovedì, in riva al Ceresio dovrebbe arrivare da Zugo l’attaccante David McIntyre, stando a quanto anticipato dal “CdT”. Il 32enne canadese, un vero e proprio uomo da playoff, capace di mettere a referto 19 punti nella post season nel suo primo campionato elvetico (stagione 2016/17), potrebbe rappresentare una vera e propria manna dal cielo per Sami Kapanen, alla ricerca di un centro in grado di lasciare il segno con regolarità. I suoi numeri narrano di un giocatore in grado di portare in dote allo Zugo 47, 37 e 20 punti nelle 3 regular season completate fin qui con i Tori. Non numeri da capogiro, ma vedendo quanto stanno facendo fin qui i vari Klasen e Lajunen (parlando solo di attaccanti)…

Ma l’ex numero 76 bianconero non si sarebbe fermato qui: da Berna, come annunciato ieri dalla “RSI”, dovrebbe arrivare anche Niklas Schlegel. L’ex ZSC, giunto alla PostFinance Arena per sostituire addirittura Genoni, fin qui non ha fatto benissimo, costringendo gli Orsi a tornare sul mercato fino a mettere sotto contratto Karhunen. Ovviamente, con uno Zurkirchen che sta facendo molto bene, è la posizione di Stefan Müller a entrare nel mirino: cosa farà l’estremo difensore austriaco?

Le possibilità, stando alla logica, potrebbero portare verso i Ticino Rockets, per giocare con continuità e per provare a dare una mano alla compagine cantonale impegnata nella lotta per salvare il posto nel campionato cadetto, oppure ad Ambrì… Con l’infortunio patito da Benjamin Conz, che ne avrà per 3-4 settimane (potrebbe quindi saltare anche la Coppa Spengler) dalle parti della Valascia Luca Cereda è rimasto solo col buon Daniel Manzato. Potrebbe quindi toccare a Müller cambiare casacca, trasferendosi in Leventina, e fare da secondo all’ex bianconero? Staremo a vedere…

Guarda anche 

Tu chiamale follie da calendario: in LNA una classifica che non rispecchia la realtà

LUGANO – 55 punti in 40 partite, 6° posto in campionato: se il bottino ottenuto fin qui in campionato dal Lugano non è certo da montarsi la testa, la pos...
23.01.2020
Sport

“A Lugano ho fatto degli errori… Il ballo e la cucina: dopo l’esonero ero carico”: Celestini parla del suo addio

LUCERNA – La scorsa primavera era l’allenatore che per la seconda volta in tre anni aveva riportato il Lugano in Europa League, pochi mesi dopo Fabio Celestin...
23.01.2020
Sport

Una nuova agenda congiunta della Città e di Lugano Region per la promozione degli eventi

LUGANO- È stata presentata oggi in una conferenza stampa a Villa Ciani la nuova agenda degli appuntamenti di Lugano e del Luganese. Frutto del lavoro congiunto ...
21.01.2020
Ticino

Più soldi e meno carriera: la scelta di Junior fa felice il suo portafoglio

LUGANO – “Non voglio più giocare a Lugano, voglio guadagnare di più”. Con queste parole, più o meno, Junior ha messo Angelo Renzett...
21.01.2020
Sport