Sport, 10 dicembre 2019

Allo stadio col coltello: in Italia ci è quasi scappato il morto

L’increscioso episodio è avvenuto a Bologna domenica sera: per fortuna il tifoso del Milan aggredito per un pantaloncino conteso non rischia la vita

BOLOGNA (Italia) – Rischiare la vita per una partita di calcio. Rischiare la vita per un pantaloncino lanciato ai propri tifosi da un giocatore. Sembra folle raccontarlo, ma è ciò che è avvenuto domenica a Bologna al termine del match di Serie A che vedeva opposti i padroni di casa e il Milan.

Dopo la vittoria ottenuta in trasferta, i tifosi rossoneri non hanno potuto festeggiare più di tanto: uno di loro è stato accoltellato all’addome mentre stava per abbandonare lo stadio Dall’Ara. Si tratta di un 35enne di Milano che è stato subito
ricoverato in ospedale e fortunatamente non è in pericolo di vita.

La cosa più assurda è che il suo aggressore è un 34enne tifoso dello stesso Milan che lo ha accoltellato, pare, al termine di una lite per un pantaloncino lanciato da un giocatore rossonero e da loro due conteso.

L’uomo ferito se la dovrebbe cavare nel giro di 30 giorni, ma sia lui che il suo aggressore (indagato a piede libero per lesioni personali pluriaggravate e porto illegale d’arma da taglio) hanno precedenti di polizia e in passato erano stati puniti col Daspo

Guarda anche 

“In casa Bellinzona tutto appare piuttosto nebuloso”

È fuori dal calcio che conta dal 2008, da quando portò il Bellinzona nella massima serie assieme a Marco Degennaro e Vladimir Petkovic e sfiorò la...
26.06.2022
Sport

Dopo la droga, gli abusi sulla compagna di vita

LUGANO - Fabio Macellari non è certo catalogabile in una ipotetica lista di campioni. Ma negli Anni Novanta del secolo scorso è stato indubbiamente uno...
24.06.2022
Sport

Scissione Di Maio dal Movimento 5 Stelle, Lega diventa primo partito nel parlamento italiano

"Oggi io e molti colleghi lasciamo il Movimento 5 Stelle. Lasciamo quella che domani non sarà più la forza più grande in Parlamento", ha...
22.06.2022
Mondo

Angelo Renzetti nel Locarno? “Non faccio parte del club ma...”

LOCARNO - In Ticino il mondo del calcio sta vivendo profondi cambiamenti, Epocali, diremmo. A Lugano dopo l’era Renzetti, un anno fa si è aperta una nuo...
20.06.2022
Sport