Sport, 24 novembre 2019

Sesso e sport: “Breve e con le proprie partner”. Parola di allenatore

Stanno facendo discutere le parole rilasciate dall’allenatore dell’Inter: “Ai miei giocatori dico anche come fare l’amore”

MILANO (Italia) – È una tematica che da sempre ha interessato il mondo dello sport, e del calcio in particolare: quella relativa al sesso durante un Campionato mondiale o europeo o a ridosso di una partita. Alcune nazionali hanno sempre vietato la presenza delle moglie/fidanzate negli alberghi durante le manifestazioni internazionali, così come altre squadre non hanno posto questo limite. Ci sono società che impongono un ritiro di squadra prima della partita, anche per evitare rapporti con la propria/il proprio partner, altre che invece non si pongono il problema.

Dove sta la verità? Per Antonio Conte, allenatore dell’Inter, sta bene o male a metà, stando alle parole rilasciate nei giorni scorsi a “L’Équipe”. “ Per me la competizione è una battaglia ed è una questione di vita o di morte quindi, non c’è da ridere – ha dichiarato – Io faccio di tutto affinché alla fine della battaglia chi resti in piedi sia la mia squadra, e così anche il sesso diventa un fattore: quando si gioca i rapporti non devono durare a lungo, bisogna fare il minor sforzo possibile, per cui è meglio posizionarsi sotto il proprio partner, preferibilmente la propria moglie, almeno non si è costretti a una performance eccezionale".

Parole che, in effetti, qualche mugugno l’hanno sollevato…

Guarda anche 

Lugano da pazzi: 15’ di follia che costano punti e serenità

LUCERNA – È proprio vero. Il calcio è strano, il calcio è vario, il calcio è bello perché in pochi istanti può cambiare tu...
13.07.2020
Sport

Pazzesco Bale: non gioca e si mette a dormire in panchina!

MADRID (Spagna) – Che sia di fatto un separato in casa lo si era capito da mesi, che il suo futuro non sarà più con la maglia del Real addosso anche, ...
12.07.2020
Sport

Paulo Henrique Andrioli: “A Lugano ho lasciato il cuore. Grecia? Passione e ossessione”

È un freddo mattino del 2 febbraio 1992. Stadio di Cornaredo, Lugano ha ripreso da alcuni giorni preparazione la seconda fase del massimo campionato &E...
12.07.2020
Sport

Coronavirus: lo Zurigo fa tremare la Super League. Rischio fallimento?

ZURIGO – Si sta allargando a macchia d’olio la presenza del COVID-19 nel massimo campionato svizzero di calcio – e non solo, visto che anche la Challeng...
12.07.2020
Sport