Sport, 25 settembre 2019

VIDEO – Guardalinee beve troppo e si presenta alla partita barcollante

Sta facendo il giro del web un video che ritrae un guardalinee di una partita di calcio in Repubblica Ceca chiaramente ubriaco e protagonista di alcuni atteggiamenti che hanno scatenato i tifosi presenti e il web. Durante la sfida tra le giovanili del Beroun e dello Slany, l'assistente dell'arbitro più che la bandierina ha alzato il gomito. Il protagonista dell'uomo ha barcollato lungo la sua fascia di competenza per poi crollare a terra tra le risate del pubblico. "Il comportamento dell’arbitro Milan Šefara è assolutamente inaccettabile. A nome della Commissione arbitri della Central Bohemian Regional Football Association, posso dire che non riesco a immaginare il suo ulteriore coinvolgimento nelle competizioni SKFS. Non ci sono scuse o circostanze attenuanti per il suo comportamento", ha dichiarato Pavel Mareš, presidente del Comitato centrale dei giudici. L’associazione arbitrale ceca ha aperto un’indagine a riguardo: il guardalinee rischia una lunga squalifica.

Guarda anche 

Prima positivo, il giorno dopo negativo: il Lugano chiarisce

Positivo in Ticino il 22 maggio, sia al test del tampone (Striscio naso-faringe) che al test della sierologia (Anti-SARS-COV-2 IgG) (qesto, tra le altre cose, sta ad indi...
26.05.2020
Sport

Ecco il pacchetto per salvare lo sport svizzero

Nella sua seduta del 13 maggio 2020 il Consiglio federale ha definito gli ambiti di applicazione delle misure e i parametri finanziari fondamentali per un pacchetto di st...
13.05.2020
Sport

Rinviate anche le Olimpiadi: ci si rivedrà a Tokyo nel 2021

TOKYO (Giappone) – Alla fine anche il CIO ha dovuto arrendersi al coronavirus e alle pressioni dei vari comitati olimpici: le Olimpiadi di Tokyo si disputeranno nel...
24.03.2020
Sport

“Il coronavirus: come un camion che ti investe. Eroi chi vive in 70mq con tre figli”

BIRMINGHAM (Gbr) – “Ho avuto i primi sintomi settimana scorsa, sono stati giorni difficili in cui ho preso ogni precauzione per non contagiare chi vive con me...
24.03.2020
Sport