Ticino, 18 settembre 2019

Locarno, 55enne italiana falsificava di tutto e di più: arrestata

Il Ministero pubblico e la Polizia cantonale comunicano che nei giorni scorsi è stata arrestata una 55enne italiana domiciliata nel Locarnese.

La donna è in particolare sospettata di aver indebitamente ottenuto una serie di beni o servizi compilando a nome e all'insaputa di terzi (di cui veniva falsificata la firma) documenti per la sottoscrizione di carte di credito, abbonamenti telefonici e contratti di leasing. Il tutto per un ammontare ancora in fase di quantificazione.

Le principali ipotesi di reato nei confronti della 55enne sono quelle di truffa, falsità in documenti e falsità in certificati.

L'inchiesta è coordinata dal Procuratore pubblico Daniele Galliano e la misura restrittiva della libertà è già stata confermata dal Giudice dei provvedimenti coercitivi (GPC).   

Guarda anche 

Lugano, doppia aggressione a due donne. La Polizia conferma

Quella di lunedì scorso è stata una serata che non dimenticherà tanto facilmente una frontaliera di Carlazzo (Como). Come riporta la Provincia di ...
21.11.2019
Ticino

"Cercasi domestica frontaliera", è polemica sul web

"Famiglia di Breganzona composta da due persone ed un cane cerca una brava domestica Frontaliera che si occupi delle faccende domestiche,stiro. Stipendio a norma ...
20.11.2019
Ticino

"Io ticinese, lasciato a casa perché costavo troppo. E i sindacati è come se non ci fossero"

*Dal Mattino della Domenica È una storia come tante altre. Di residenti che non trovano lavoro perché di mezzo ci sono i frontalieri. P...
20.11.2019
Ticino

"Karin Valenzano ha ricevuto 51mila franchi da Lugano Airport?"

La capogruppo del PLR in Consiglio comunale a Lugano Karin Valenzano ha ricevuto 51mila franchi da Lugano Airport? Ê ciò che si chiede il Gruppo Lega di Luga...
20.11.2019
Ticino