Mondo, 04 settembre 2019

Italia, candidata della Lega insultata e minacciata: “Muori pu**ana”

Daniela Gulino, candidata della Lega a Sindaco a Malnate, cittadina italiana della provincia di Varese, ha ricevuto una busta contenente un proiettile e una lettera con minacce di morte e insulti e con un immagine che è fontomontaggio con Matteo Salvini al posto di Aldo Moro, imbavagliato e legato dalle Brigate Rosse. Sotto la foto c’era infine scritto: “Crepa puttana salviniana. “Giulino troia il popolo ha parlato”.“Basta nazisti al Governo”. Infine: “Gulino trema!!! Gulino presto appesa!!!”.

“Ho trovato una busta indirizzata a me nella buca delle lettere – ha scritto Gulino -. Ho notato fin da subito, dalla pesantezza, che ci fosse qualcosa di strano. Sono senza parole, non mi sarei mai aspettata, a mesi dalla fine della campagna elettorale, tutto questo. Ma non mi lascerò certo intimorire. Vado avanti nel mio impegno per tutti i cittadini che hanno avuto fiducia in me”.

La vicenda non ha suscitato, per ora, grandi reazioni dal mondo politico italiano e ora Gulino ha ricevuto solidarietà solo dal leader del suo partito, Matteo Salvini. “Non ho parole – ha scritto su Facebook il ministro dell'Interno italiano -. Busta con insulti irripetibili e due proiettili.  Solidarietà e un grande abbraccio a Daniela, già candidata sindaco della Lega a Malnate (Varese) e oggi consigliere comunale. Spero che vi prendano, le vostre minacce non ci fermeranno“.

Guarda anche 

Milano, accoltella un militare alla stazione Centrale urlando "Allah akbar!"

Nella mattinata di oggi, martedì, un cittadino dello Yemen ha aggredito alle spalle un militare davanti alla stazione centrale di Milano, pugnalando...
17.09.2019
Mondo

Espulso dall'Italia da uomo, rientra come donna dopo aver cambiato sesso

Era stato espulso dall'Italia come uomo ma, una volta tornato nel suo paese d'origine, il Brasile, ha cambiato sesso ed è tornato(/a) nel Belpaese clandest...
17.09.2019
Mondo

Attrice italiana si opponeva al decreto sicurezza di Salvini, viene presa a pugni da un marocchino clandestino

Gloria Cuminetti, attrice italiana di 30 anni, è stata aggredita domenica da un 34enne marocchino clandestino. Come riferisce “il fatto quotidiano”, &l...
16.09.2019
Mondo

Gran Bretagna e Italia: con l’UE “relazioni pericolose”

Praticamente costituito, seppur con non poche difficoltà, il suo organo esecutivo, l’UE sta affrontando in questi giorni la tortuosa Brexit del Regno Unit...
16.09.2019
Mondo