Mondo, 19 luglio 2019

Pedofilo avvicina una bambina, ma le urla della piccola lo mettono in fuga

La popolazione di Albavilla (Como) è sotto shock. Come riportato dalla Provincia di Como, nel pomeriggio di mercoledì un pedofilo di circa 60 anni ha avvicinato una bimba di 10 anni al campeggio dell’oratorio parrocchiale all’Alpe del Viceré.

L’uomo ha provato ad avvicinare la piccola a margine dell’area della boscaglia. Capite le cattive intenzioni del pedofilo, la bambina ha immediatamente chiamato aiuto mettendosi a gridare.

Urla che hanno messo in fuga il malintenzionato. Comprensibilmente preoccupate le famiglie che portano i loro bimbi all’oratorio per l’estate.

Guarda anche 

"Il crimine non ha genere", l'originale campagna di Europol per trovare i criminali ricercati

S'intitola "La delinquenza non ha genere" la nuova campagna lanciata venerdì 18 ottobre da Europol. Questa volta l'agenzia per la lotta al crimin...
21.10.2019
Mondo

Picchia la moglie al ristorante: denunciato 50enne albanese

Un 50enne di origini albanesi, da tempo residente in Italia, ha picchiato la moglie in un ristorante di Treviso. Il tutto sotto gli occhi di decine di commensali, tra cui...
21.10.2019
Mondo

Rivolte, instabilità e crisi politiche: un mondo sul punto di esplodere

Una settimana di fuoco. Non c’è altro mondo per definire quanto accaduto in questi giorni in ogni angolo del mondo, dove sembra che le crisi abbian...
21.10.2019
Mondo

L'ONU trasferisce 154 migranti direttamente per via aerea dall'Etiopia alla Germania

L'Organizzazione internazionale per le migrazioni (OIM), un'agenzia ONU che, come lascia intendere il nome, si occupa di migrazione ha organizzato martedì ...
21.10.2019
Mondo