Mondo, 19 luglio 2019

Pedofilo avvicina una bambina, ma le urla della piccola lo mettono in fuga

La popolazione di Albavilla (Como) è sotto shock. Come riportato dalla Provincia di Como, nel pomeriggio di mercoledì un pedofilo di circa 60 anni ha avvicinato una bimba di 10 anni al campeggio dell’oratorio parrocchiale all’Alpe del Viceré.

L’uomo ha provato ad avvicinare la piccola a margine dell’area della boscaglia. Capite le cattive intenzioni del pedofilo, la bambina ha immediatamente chiamato aiuto mettendosi a gridare.

Urla che hanno messo in fuga il malintenzionato. Comprensibilmente preoccupate le famiglie che portano i loro bimbi all’oratorio per l’estate.

Guarda anche 

Da Rushdie a J.K. Rowling: 150 intellettuali contro la "cultura gogna" della sinistra

150 personalità tra intellettuali, scrittori, artisti e pensatori ha firmato una lettera per denunciare quella che ritengono essere un clima di "gogna pubblic...
09.07.2020
Mondo

Seconda notte di scontri e proteste a Belgrado dopo l'annuncio di un nuovo lockdown

Dopo l'annuncio di martedì di un nuovo coprifuoco dovuto alla pandemia, migliaia di persone hanno manifestato di nuovo mercoledì per le strade di Belgra...
09.07.2020
Mondo

Primario insulta il paziente che sta operando perché omosessuale: sospeso

"Ma guardate se devo operare questo frocio di me**a. Non è giusto che in questo periodo di emergenza debba perdere tempo per operare questi froci". ...
08.07.2020
Mondo

Gli Stati Uniti annunciano di aver ufficialmente lasciato l'Organizzazione mondiale della sanità

Il presidente americano Donald Trump ha ufficialmente avviato la procedura per il ritiro degli Stati Uniti dall'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), che...
08.07.2020
Mondo