Mondo, 17 luglio 2019

Francia: Spese folli e cene extralusso, si dimette il ministro dell'Ecologia De Rugy

François De Rugy, ministro della Transizione Ecologica in Francia, ha rassegnato le dimissioni dopo le accuse sulle cene da nababbo a base di aragoste giganti, champagne e vini da centinaia di euro. Il tutto a spese del contribuente...

De Rugy si è quindi dimesso parlando di un “linciaggio mediatico”. Dimissioni che sono state accolte dal presidente Emmanuel Macron e dal premier Edouard Philippe, nonostante la “totale fiducia” espressa nei giorni scorsi. De Rugy ha anche sporto denuncia per diffamazione Mediapart, il portale che per primo lanciò le accuse nei suoi confronti e in quelli di sua moglie.

Nel comunicato di dimissioni, l’ormai ex ministro afferma che “gli attacchi di cui la mia famiglia è oggetto mi inducono a prendere le distanze, chiunque potrà capire”. Secondo Mediapart, sono state una decina le cene extralusso organizzate da De Rugy tra l’ottobre del 2017 e il giugno 2018.

Guarda anche 

Coronavirus, cresce sempre di più il numero di giovani infettati

Il virus è mutato? Sì, no, forse. Domanda alla quale nessuno tra gli esperti sa rispondere con esattezza. E allora vale la stessa regola di sempre, la pi&ug...
13.07.2020
Mondo

Niente UFO o test militari, procuratori russi sostengono di aver risolto il mistero degli escursionisti trovati morti

La macabra e inspiegabile morte di un gruppo di escursionisti russi sul Passo del Dyatlov nel 1959 hanno ispirato innumerevoli teorie sugli UFO, test militari segreti men...
13.07.2020
Mondo

Elezioni in Polonia, il conservatore uscente Duda rieletto presidente

Il presidente conservatore polacco uscente Andrzej Duda (nella foto) si è imposto al secondo turno delle elezioni presidenziali di domenica, secondo i risultati uf...
13.07.2020
Mondo

"Qui non vogliamo i positivi", in Calabria scoppia una protesta anti-migranti

Ha fatto scatenare una rivolta la notizia dell'arrivo di 13 richiedenti l'asilo positivi al Coronavirus a Amantea, cittadina della Calabria. Almeno 200 cittadini ...
13.07.2020
Mondo