Mondo, 03 luglio 2019

Doppia tragedia a Bergamo: madre colta da un malore mentre aiutava il figlio disabile

Tragedia a Terno d'Isola, in provincia di Bergamo: una mamma e il figlio disabile sono stati trovati morti questa mattina nella loro abitazione. Secondo le prime informazioni, pare che la donna, 71 anni e che accudiva il figlio, di 44, affetto da una malattia degenerativa, abbia accusato un grave malore mentre lo tirava su con un apposito sollevatore dotato di ventilazione per la respirazione. Il figlio, riporta il Messaggero, è rimasto sospeso per ore in una posizione anomala e non ce l'ha fatta. 

A lanciare l'allarme è stato il fisioterapista dell'uomo che, non ottenendo risposta, ha chiamato i soccorsi. Così è stata scoperta la doppia tragedia. Madre e figlio sono stati trovati morti solo questa mattina dai vigili del fuoco: pare comunque che la morte risalga ai giorni scorsi.

Il respiratore aveva una autonomia di 8 ore: già ieri pomeriggio il fisioterapista di Arrigoni aveva suonato al citofono, senza ottenere risposta, ma non si era allarmato, perché già altre volte gli era capitato di non trovare madre e figlio a casa.

Guarda anche 

Coronavirus, cresce sempre di più il numero di giovani infettati

Il virus è mutato? Sì, no, forse. Domanda alla quale nessuno tra gli esperti sa rispondere con esattezza. E allora vale la stessa regola di sempre, la pi&ug...
13.07.2020
Mondo

Niente UFO o test militari, procuratori russi sostengono di aver risolto il mistero degli escursionisti trovati morti

La macabra e inspiegabile morte di un gruppo di escursionisti russi sul Passo del Dyatlov nel 1959 hanno ispirato innumerevoli teorie sugli UFO, test militari segreti men...
13.07.2020
Mondo

Elezioni in Polonia, il conservatore uscente Duda rieletto presidente

Il presidente conservatore polacco uscente Andrzej Duda (nella foto) si è imposto al secondo turno delle elezioni presidenziali di domenica, secondo i risultati uf...
13.07.2020
Mondo

"Qui non vogliamo i positivi", in Calabria scoppia una protesta anti-migranti

Ha fatto scatenare una rivolta la notizia dell'arrivo di 13 richiedenti l'asilo positivi al Coronavirus a Amantea, cittadina della Calabria. Almeno 200 cittadini ...
13.07.2020
Mondo