Sport, 18 giugno 2019

Clamoroso: arrestato Michel Platini per corruzione

L'ex presidente UEFA Michel Platini è stato arrestato nell'ambito dell'inchiesta per corruzione sull'assegnazione dei Mondiali di calcio in Qatar nel 2022. A riferire la notizia del clamoroso fermo di Platini è la stampa internazionale.

Platini, lo ricordiamo, è stato presidente UEFA dal gennaio del 2007 all'ottobre 2015, quando lasciò la carica dopo essere stato accusato di avere illecitamente percepito 2 milioni di franchi nel 2011 dall'ex presidente FIFA Sepp Blatter.

L'ex calciatore francese fu squalificato da tutte le attività calcistiche per otto anni, ridotti successivamente a sei e, in seguito, a quattro.  La Magistratura svizzera, nel maggio 2018, scagionò Platini in quanto non fu riscontrata "nessuna irregolarità nel suo operato".  Platini è stato arrestato nell’ambito dell’inchiesta per corruzione sull’assegnazione dei Mondiali di calcio del 2022.

Secondo l’ipotesi accusatoria, lo sceicco Mohamed bin Hammam tra il 2008 e il 2011 avrebbe versato tangenti di cospicuo valore  a diversi importanti dirigenti del calcio mondiale per assicurare al suo paese, il Qatar, l’assegnazione dei Mondiali.

Guarda anche 

Lotta e sconfigge due volte il cancro: firma un contratto con clausola di 70'000'000 col club del suo cuore

BILBAO (Spagna) – Rinnovo contrattuale con clausola rescissoria fissata a 70'000'000 di Euro. E dov’è la novità vi chiederete… in...
19.07.2019
Sport

Incredibile in Turchia, prendono Jallow. Ma quello sbagliato. E la gaffe fa il giro del web

Anche nel calcio professionistico possono accadere imprevisti. Per ulteriori informazioni chiedere al Menemenspor (serie B turca), che si è assicurata le prestazio...
17.07.2019
Sport

L’Inter resta padrone a Lugano

LUGANO – A distanza di un anno dall’amichevole disputata sempre qui a Cornaredo, in occasione dei 100 anni di vita di entrambe le società, Lugano e Int...
14.07.2019
Sport

“Grazie per questi quattro anni, Lugano resterà un posto speciale nel mio cuore”: l’addio di Lapierre

LUGANO – Non è un sabato come un altro per il Lugano, per i suoi tifosi e per Maxim Lapierre: il tanto amato numero 25 lascia la Cornér Arena, lascia ...
13.07.2019
Sport