Sport, 09 giugno 2019

Cercava di incassare un “13” al Totocalcio del 1981: muore d’infarto

Questo il triste epilogo di Martino Scialpi che sosteneva di aver vinto 1 miliardo ed era in causa col CONI

TARANTO (Italia) – Alla Fine Martino Scialpi ci ha salutato, ha dovuto dire addio ai suoi cari, senza poter contare e vedere quel miliardo di vecchie lire che lo ha fatto ammattire, lo ha fatto dannare fino a portarlo all’infarto a 67 anni.

Nel 1981 il venditore ambulante di Martina Franca, in provincia di Taranto in Italia, aveva vinto a suo dire questo famoso miliardo di lire al Totocalcio, ma il CONI non gliel’aveva mai riconosciuto. Per questo dal 1987 in poi aveva intentato una
causa contro l’Organismo olimpico italiano per avere quei soldi che gli spettavano. Il CONI ha sempre sostenuto che quella schedina non era mai arrivata nello schedario corazzato.

Alla fine Martino se n’è andato, appunto, senza prendersi quel miliardo che gli sarebbe servito: la causa, che sembrava assumere risvolti positivi, continuerà con gli eredi. Scialpi negli anni scorsi aveva anche scritto un libro, “Ho fatto 13”, nel quale raccontava la sua storia.

Guarda anche 

"Renato Bernasconi era il migliore di 83 candidati"

Renato Bernasconi è stato ritenuto il migliore fra 83 candidati, stando al Consiglio di Stato e come si può leggere nella risposta all’interrogazione ...
19.05.2020
Ticino

Una nave crociera per isolare gli anziani malati di coronavirus, la controversa iniziativa di una regione italiana

Una nave da crociera adibita a nave ospedale dove ospitare, e isolare, gli anziani positivi al Covid-19. È la controversa iniziativa della Regione Friuli-Venezia G...
12.05.2020
Mondo

Gli italici tengono le frontiere chiuse mentre noi dovremmo…?

I vicini a sud hanno decisamente passato il limite. La linea rossa, per usare un termine caro al loro connazionale KrankenCassis, è stata superata. Ricordiamo c...
11.05.2020
Svizzera

"L'Italia convoca l'ambasciatrice svizzera per i confini chiusi. E noi?"

Le limitazioni al confine tra la Svizzera e l'Italia per i controlli degli spostamenti tra i due paesi saranno al centro di un incontro tra l'ambasciatrice della ...
05.05.2020
Svizzera