Sport, 22 marzo 2019

Contratto record per Mike Trout: diventa il secondo sportivo più pagato dopo Messi

Pochi giorni e anche la 150esima stagione regolare del baseball professionistico prenderà il via. E la Major League inizia con una novità clamorosa: Mike Trout, esterno centro dei Los Angeles Angels e considerato il giocatore più talentuoso della sua generazione, ha firmato un rinnovo che strappa ogni record.

Rinnovando per 12 anni a 430 milioni di dollari (circa 31 a stagione), Trout ha firmato il contratto più redditizio nella sotria dello sport nordamericano. Il giocatore americano è diventato così il primo giocatore di baseball ad aver firmato un contratto superiore ai 400 milioni di dollari. 

Con l'assegno appena messo in tasca, Trout diventa il secondo sportivo più pagato al mondo dietro al calciatore del Barcellona Lionel Messi. Nel Nord America, analisti ed esperti di baseball sembrano tutti unanimi nel definire il rinnovo di Trout una sorta di affare per gli Angels, più che il giocatore. Secondo la piattaforma statistica Wins Above Replacement (WAR), il calcolo sabermetrico più completo del baseball,l’apporto garantito da Trout nell’ultima stagione disputata con gli Angels corrisponderebbe almeno a uno stipendio annuale di 79 milioni di dollari.

Guarda anche 

Baumann-Rodriguez: il Lugano può davvero sorridere

LUGANO – Mancanza di cattiveria, questo ha sottolineato domenica a fine partita Fabio Celestini. Gambe pesanti, ma fiducia in vista di Zurigo: questa è stata...
16.07.2019
Sport

L’Inter gioca a Lugano, Icardi gioca con i figli… Wanda si blocca nel lago di Como. Salvata dall’acqua

COMO (Italia) – Domenica si è chiusa la prima parte del ritiro estivo dell’Inter, quella vissuta a Lugano, tra Villa Sassa e Cornaredo, che ha avuto co...
16.07.2019
Sport

“Mancata la freschezza, ma dopo 4 settimane di preparazione…”

LUGANO – Ci ha pensato Mijat Maric, il veterano, il capitano, a fotografare la sfida giocata dal Lugano e persa per 2-1 contro l’Inter, valida per la Casin&og...
15.07.2019
Sport

Celestini tira le orecchie ai suoi: “È mancata la cattiveria che serviva”

LUGANO – È un Fabio Celestini pronto a dire la sua, a rispondere alle domande dei giornalisti e a mettere i puntini sulle i” sotto tutti i punti di vis...
14.07.2019
Sport