Ticino, 21 febbraio 2019

Lugano, bambino di quinta elementare a scuola con una pistola vera

Ha dell'incredibile quanto successo nella giornata di lunedì all'Istituto Elvetico di Lugano. Come riferisce la RSI, un bambino di quinta elementare ha portato in classe una pistola (vera) con tanto di munizioni, seppure non compatibili con il modello dell'arma. 

L'episodio è stato segnalato alla Magistratura dei minorenni, che ha aperto un'inchiesta e dovrà stabilire se sia trattata di una bravata o meno. La scoperta, riferisce sempre la RSI, è stata fatta perché un compagno di classe è stato trovato il martedì mattina con un proiettile in mano e ha dovuto giustificarne la provenienza.

Il direttore dell'Istituto Elvetico, raggiunto dalla RSI, fa sapere che "nessuno è mai stato in pericolo".

Guarda anche 

"Il contributo al Festival del Film sia compensato con risparmi nel settore della cultura"

Con un comunicato trasmesso oggi ai media la Lega dei Ticinesi annuncia che sosterrà l'aumento di circa 600mila franchi al Festival del Film di Locarno solo se...
06.12.2019
Ticino

Bellinzonese, parla il docente licenziato: "Non mi pento di quello che ho fatto"

Ha destato scalpore e rabbia il caso di un docente 60enne del Bellinzonese, licenziato dal DECS per un compito imbarazzante assegnato a una studentessa di 13 anni (v...
06.12.2019
Ticino

Imam di Viganello, "con che elementi è stata negata la cittadinanza?"

In un'interpellanza inoltrata al Consiglio federale il Consigliere nazionale Lorenzo Quadri chiede al governo chiarimenti sull'Imam di Viganello Samir Jelassi, in...
05.12.2019
Ticino

Il Ticino è il Cantone dove si litiga di meno per l'affitto e sul lavoro

Il TCS pubblica il terzo e ultimo studio del suo barometro delle controversie. Tema: il campo dei litigi di diritto privato, in particolare nei settori del lavoro, del co...
05.12.2019
Ticino