Ticino, 21 febbraio 2019

Lugano, bambino di quinta elementare a scuola con una pistola vera

Ha dell'incredibile quanto successo nella giornata di lunedì all'Istituto Elvetico di Lugano. Come riferisce la RSI, un bambino di quinta elementare ha portato in classe una pistola (vera) con tanto di munizioni, seppure non compatibili con il modello dell'arma. 

L'episodio è stato segnalato alla Magistratura dei minorenni, che ha aperto un'inchiesta e dovrà stabilire se sia trattata di una bravata o meno. La scoperta, riferisce sempre la RSI, è stata fatta perché un compagno di classe è stato trovato il martedì mattina con un proiettile in mano e ha dovuto giustificarne la provenienza.

Il direttore dell'Istituto Elvetico, raggiunto dalla RSI, fa sapere che "nessuno è mai stato in pericolo".

Guarda anche 

"Quali conseguenze per chi sapeva del padre violento e non ha segnalato?"

Quali saranno le conseguenze per i docenti che sapevano del clima di violenza all'interno di una famiglia siriana, dove il padre per anni ha maltrattato moglie e figl...
12.07.2020
Ticino

8 anni di carcere al padre di famiglia che maltrattava moglie e figli, "nel mio paese si fa così"

Dovrà scontare otto anni di carcere il 49enne padre di famiglia siriano a processo con l'accusa di aver maltrattato brutalmente moglie e figli con la giustific...
11.07.2020
Ticino

"Il virus non è mutato"

L'aumento dei contagi da coronavirus in Svizzera (e in Ticino) continua a creare preoccupazione. Le autorità cantonali, per esempio, hanno nuovamente alzato il...
10.07.2020
Ticino

Lugano ha deciso, la Foce dalle 20.30 nei weekend solo per 200 persone

E alla fine, il Municipio ha deciso di chiudere. Purtroppo le liti, il poco rispetto del senso civico con rifiuti lasciati ovunque e assembramenti che vanno contro le reg...
09.07.2020
Ticino