Opinioni, 20 febbraio 2019

Antonio Caggiano – “Leghista da sempre”

Nei giorni scorsi ho preso posizione nei confronti di un candidato del PS per il suo comportamento durante la trasmissione “Sotto a chi tocca”, nella quale i candidati al Gran Consiglio sono stati gentilmente invitati per presentare se stessi e le loro posizioni politiche. E oggi ho letto, con il sorriso, alcune risposte che ovviamente mi aspettavo. Non voglio perdere tempo a controbattere nello specifico, sarebbe veramente inutile.

Ho mosso i primi passi in politica nel 1996 come Consigliere comunale leghista a Pambio-Noranco. Ho iniziato accanto al grande Pablo Foletti, che aiutò noi giovani di un tempo a credere nella politica intesa come impegno a favore del prossimo. So benissimo quali siano i valori e gli ideali della Lega, mi appartengono da sempre e li porto avanti con grande orgoglio.  La Lega nasce come partito di opposizione, dalla rabbia e dall’impotenza nei confronti dei politici arroganti, per denunciare gli intrallazzi della politica e delle istituzioni, per mettere in primo piano il bene dei cittadini. E spesso, per dare spazio ai propri principi e alle proprie idee, ha dovuto far uso di un linguaggio forte e a volte anche provocatorio.

Credere in tutto questo significa non poter accusare di maleducazione chi si comporta da maleducato senza mostrare rispetto per l’ospitalità ricevuta? Per me no, assolutamente. Un politico che prende posizione, con forza e con toni anche molto accesi, nei confronti di una tematica sociale e politica è ben diverso da una persona che si pone con arroganza e maleducazione in un contesto in cui viene ospitato. È strano dover sottolineare questa basilare differenza.

Io sono Leghista da sempre, ma sono anche un imprenditore, un presidente di calcio, una persona. E porto avanti i principi della Lega, in cui credo fermamente, attraverso il mio linguaggio, la mia sensibilità, la mia educazione e il mio personale modo di intendere la dialettica politica.

Guarda anche 

Via la convenzione e via anche la libera circolazione

Secondo il presidente della Regione Lombardia Alessandro Fermi, la Convenzione tra Svizzera ed Italia che regola i ristorni dei frontalieri sarebbe perfettamente attuale....
12.11.2019
Opinioni

Mattia Melera e Marco Grassi - L’Islam, fra politicamente corretto e controversie

Il numero di musulmani in Europa non è mai stato così alto come negli ultimi tempi. Come facilmente immaginabile, la stessa tendenza è in atto anche ...
04.11.2019
Opinioni

Caprara, di maschere colorate ve ne sono tante da far cadere

Leggo con interesse l'esternazione del presidente Plrt Caprara sul tema dell'aeroporto e il dito puntato contro il Presidente e Sindaco Borradori. Di certo non mi...
31.10.2019
Opinioni

Potenziamento trasporto pubblico, in arrivo 300 posti di lavoro

Il Dipartimento del territorio ha presentato il Messaggio che sarà sottoposto per approvazione al Gran Consiglio concernente l’approvazione dell’offert...
24.10.2019
Opinioni