Ticino, 24 gennaio 2019

La rissa tra ticinesi e italiani nel canton Uri e il gattino dimenticato sul treno: articoli di un Ticino che non c'è più

Che cosa ci fa un gatto sul treno tra Locarno e Bellinzona? Italiani e ticinesi se le davano (già) di santa ragione già due secoli fa, anche fuori cantone. Quanto guadagnava una segretaria negli anni 80? Queste sono solo alcune delle vicende che si possono scoprire sul sito TiRicordi.ch, che raccoglie centinaia di articoli di giornale e annunci di vario genere pubblicati decine, se non centinaia, di anni fa. Di seguito ne abbiamo riportati alcuni che abbiamo ritenuto di particolare interesse.


Pattinaggio selvaggio sul laghetto di Muzzano (gennaio 1969)




Avvistamenti UFO sopra Locarno (1979)





Il medico straniero ubriaco e molesto che ruba il lavoro ai ticinesi (1898)





Un gatto sul treno tra Locarno e Bellinzona (1983)





La rissa amichevole tra ticinesi e italiani nel canton Uri (15 gennaio 1899)





La prima donna autista delle FART (agosto 1992)




Cercasi segretaria (1988)





Strade dissestate e liberali perseguitati (novembre 1878)





Si ringrazia TiRicordi.ch per averci concesso gentilmente la pubblicazione.

Guarda anche 

Il Fronte Automobilisti si rinnova e lancia il tesseramento con sconti sulla benzina

Oggi è un giorno importante per il Fronte Automobilisti Ticinese (FAT). In concomitanza con il lancio del nuovo sito web (https://www.fronteauto.ch/) inizia la ca...
21.02.2019
Ticino

Ghiringhelli: “Il 7 aprile contro l'islamizzazione votate UDC e Lega dei ticinesi, il PPD merita l'estromissione dalla scena politica”

Riceviamo e pubblichiamo un comunicato inviato dal fondatore del movimento "Il Guastafeste" Giorgio Ghiringhelli, autore della petizione in cui si chiedeva di v...
21.02.2019
Ticino

Andrea Censi - Che fine hanno fatto i posteggi?

Premessa Una premessa è doverosa, nessuno intende mettere in croce la politica delle piste ciclabili, la mobilità lenta va promossa ed è parte integ...
19.02.2019
Opinioni

Ristorni: quello del PLR e di Cassis era solo un bluff

Essendo certificato per l’ennesima volta che il Consiglio federale vuole continuare a farsi prendere per i fondelli dai vicini a sud, non ci sono più scuse p...
18.02.2019
Ticino